Colazione con l’autore, a Montorio il 23 febbraio appuntamento con lo scrittore Lucio Taraborrelli

MONTORIO AL VOMANO – Siete pronti per un viaggio avventuroso nel nostro Abruzzo medioevale? Domenica 23 febbraio, per il ciclo “Colazione con l’autore”, sarà con noi presso il Caffè della Corte di Montorio al Vomano, Lucio Taraborrelli. Prendendo spunto da un mistero rimasto tutt’ora irrisolto, lo scrittore abruzzese ci porterà indietro nel tempo “Nell’anno del Signore 1343” e cercherà di dipanare l’arcano che avvolge il ritrovamento di un gruzzolo di monete nell’urna di San Nicola Greco e attualmente conservato nella chiesa di San Francesco a Guardiagrele. Sarà la brava e pluripremiata giornalista Adele Di Feliciantonio a dialogare con l’autore, per introdurci in questo viaggio fra fantasia e realtà. Lucio Taraborrelli ci racconta dell’Abruzzo e della sua magia medievale, e lo fa intrecciando la storia alla sua fervida immaginazione, restituendo ai lettori un racconto avvincente e storicamente plausibile. Il libro si sviluppa su due piani temporali paralleli. Quello storico, ambientato appunto nel 1343, che porterà il lettore ad appassionarsi ai luoghi e ai personaggi che man mano incontreranno, a visitare città, abbazie e montagne tra Marche, Lazio e Abruzzo in compagnia di mercanti, abati, artisti e nobili signori; e quello ambientato ai giorni nostri in cui i protagonisti, due esperti numismatici, dovranno far luce sull’inspiegabile e misterioso ritrovamento, fino al sorprendente finale. Un romanzo affascinante, per immergersi in un pezzo di storia del nostro Abruzzo, che vale la pena conoscere.

“Nell’Anno del Signore 1343” (Edizioni SIGRAF) è risultato vincitore come migliore opera edita di narrativa alla 6^ Edizione del Premio “Mino De Blasio” e del premio della critica al concorso letterario “Controsenso 2018”. Nel 2019 ha ricevuto la menzione speciale al III Premio Internazionale “Luca Romano”.

Lucio Traborrelli, storico, saggista, esperto di storia abruzzese Medioevale e presidente dell’Archeoclub di Guardiagrele, ha dato alle stampe nel 2005 il prestigioso “In terra nostra Guardiagrelis” (SIGRAF), un testo che ricostruisce la storia del territorio pedemontano della Maiella nordorientale, frutto di un lungo lavoro di consultazione di testi antichi in diversi archivi italiani tra cui l’Archivio Capitolino di Roma e la Biblioteca Vaticana. Il libro è stato presentato a Guardiagrele dall’emerito professore Francesco Sabatini, Presidente onorario dell’Accademia della Crusca, ed ha ricevuto il lusinghiero riconoscimento del terzo posto alla XXXIII Edizione del prestigioso Premio Firenze di letteratura e arti visive. E’ anche autore, insieme alla moglie e scrittrice Elsa Flacco, della guida storico-artistica della città di Giardiagrele.
Il ciclo “Colazione con l’autore” è organizzato in collaborazione con il Caffè della Corte, la Biblioteca del Ricordo, la Libreria Tempo Libero e Il Tinello Letterario che somministrerà l’immancabile Pillola Social.

Durante la presentazione il Caffè della Corte servirà una gustosa colazione gentilmente offerta dalla ditta GO.GE.PO. srl di Porcinari.
Vi aspettiamo…

Read Previous

Botte, minacce e molestie alla ex compagna: ai domiciliari 35enne teramano

Read Next

Casa, Unione Inquilini: bene retromarcia Giunta Marsilio su Legge