CHE TEMPO FARÀ DOMENICA 16 DICEMBRE 2018… A CURA DI PIERLUIGI CASALENA

Dopo la “sgroppata fredda” degli ultimi tre giorni che ha riportato la neve a quote basse sulle nostre zone appenniniche, da domani avremo un attenuazione dei fenomeni visto che il vortice freddo si trasferisce verso il sud-est Europa; al seguito schiarite ampie ma di breve durata perchè dalla Francia sopraggiunge un nuovo vortice con aria fredda al seguito che da domani porterà i suoi primi effetti sulle regioni settentrionali, principalmente il Nord-Ovest dove ci aspettiamo neve anche in pianura er piogge sulla Liguria con neve a basse quote. Il cento-sud vivrà una giornata di attesa con cielo poco nuvoloso ma con nubi in aumento in serata, dalla notte giungeranno le piogge e le nevicate inizialmente sopra i 1000 metri di quota ma in calo drastico nella giornata di lunedì quando potrà apparire intorno ai 500 metri a fine evento. Venti domani deboli ma da dopodomani rinforzano nuovamente da nord, per mari che da lunedì diverranno mossi. Temperature in aumento domani, anche se nella prossima notte avremo gelate diffuse, la giornata di domani sarà più mite di quella odierna in attesa di un lunedì più freddo. Tendenza prossima settimana: da martedì a giovedi poche nuvole, poi possibile peggioramento nel prossimo week end ma in un contesto più caldo del odierno.

A cura di Pierluigi Casalena

Read Previous

VIDEO | L’ASS.ZIONE ROBIN HOOD DENUNCIA NUOVI DISAGI PER I PENDOLARI SULLA TRATTA FERROVIARIA PESCARA-TERAMO

Read Next

INFLUENZA, L’ABRUZZO TRA LE 4 REGIONI CON LA PIÙ ALTA INCIDENZA DI CASI TRA IL 3 E IL 9 DICEMBRE