A CASTELLI LA PRESENTAZIONE DELLA GUIDA DI REPUBBLICA AI SAPORI E AI PIACERI “ABRUZZO 2019”

CASTELLI – La città di Castelli con la sua tradizione secolare per la ceramica è stata scelta da “La Repubblica” per la presentazione della “Guida ai sapori e ai piaceri della regione Abruzzo 2019”. Un’intera giornata, quella di domani, venerdì 26 ottobre dalle ore 11, dedicata alle eccellenze dell’enogastronomia regionale in un percorso culinario, ma anche artistico e culturale. Il binomio “ arte e cucina” sarà, infatti, il protagonista di un momento di celebrazione del nostro immenso patrimonio regionale.

Non a caso la presentazione avrà luogo a mezzogiorno nel Liceo artistico per il design “ F.A. Grue”grazie alla partecipazione dei giornalisti del noto quotidiano nazionale e delle istituzioni tra le importanti opere custodite come la Raccolta internazionale d’arte ceramica contemporanea, il Presepe monumentale e il Terzo cielo. E con successiva visita allaChiesa di San Donato, la “cappella Sistina della Maiolica”, al Museo della ceramica, all’antico forno a respiro e con la riproposizione del tradizionale gioco del “lancio del piatto”, appuntamento fisso del ferragosto castellano, dallo steccato di piazza Roma.

“ E’ un orgoglio per Castelli essere stata scelta in Abruzzo per ospitare un evento così prestigioso come la presentazione delle Guide di Repubblica – dice il sindaco Rinaldo Seca Quella di domani sarà una giornata magica nella quale l’arte culinaria abruzzese incontrerà la tradizione ceramica castellana e noi siamo onorati di questo legame storico che celebra le tante eccellenze del nostro territorio. Ringrazio il direttore delle Guide di Repubblica Giuseppe Cerasa, l’assessore regionale Dino Pepeper aver scelto il nostro liceo come location e il consigliere comunale Marcello Melchiorre e la Pro loco locale che hannocurato l’organizzazione dell’evento”.

Read Previous

ESPERIMENTO BOREXINO, SULLA RIVISTA “NATURE” OLTRE 10 ANNI DI SUCCESSI SCIENTIFICI NELLO STUDIO DEI NEUTRINI

Read Next

TRUFFE ANZIANI, SGOMINATA BANDA DI LADRI TRA ALBA, COLONNELLA E MARTINSICURO