ORCHESTRA BENEDETTO MARCELLO, AL VIA LA XXV STAGIONE CONCERTISTICA

TERAMO – Domenica 21 ottobre presso la Sala Polifunzionale “Cristina da Pizzano” della Provincia di Teramo alle 17,30 concerto di apertura della XXV Stagione Concertistica dell’Associazione Orchestrale da Camera “Benedetto Marcello”. Anche quest’anno l’offerta musicale è duplice: i concerti pomeridiani de Il Solista e l’Orchestra e le matinée di Aperitivo in Musica per il 2018 e i concerti pomeridiani nelle formazioni cameristiche, dedicate a giovani esecutori per il 2019.
Domenica 21 ottobre, insieme all’Orchestra “Benedetto Marcello” e la bacchetta del M° Maurizio Colasanti, il solista Cesare Chiacchieretta, acclamato nei più importanti teatri in Italia e all’estero, riconosciuto come uno dei migliori interpreti di bandoneon dei nostri giorni. In programma la Sinfonia per archi n. 7 di Felix Mendellsohn, due brani di Astor Piazzolla e un inedito di Chiacchieretta, in prima esecuzione assoluta, “Concerto per Fa diesis”.

A seguire, il 26 ottobre alle 21,00 al Teatro Comunale di Teramo, un fuori abbonamento: la seconda edizione della serata “In ricordo di Liliana De Dominicis”, organizzata insieme alla Soroptimist Teramo dedicata alla violinista fondatrice della “Benedetto Marcello” Liliana De Dominicis. La serata, presentata dalla giornalista Dorotea Mazzetta e con la regia di Silvio Araclio, vedrà alternarsi diversi artisti: il Quartetto Saramago con la Mezzo Soprano Alba Riccioni, il violinista Gianfranco Lupidii, il contrabbassista Roberto Della Vecchia e il pianista Massimiliano Caporale che proporranno arie tratte dal repertorio rossiniano di cui si festeggiano i 150 anni dalla morte. Importante la presenza del baritono Luciano Di Pasquale, artista teramano conosciuto all’estero come raffinato interprete rossiniano che si esibirà insieme alla Riccioni. Poi la partecipazione dei giovani cantanti del Coro Nisea diretti dal M° Claudia Morelli e la collaborazione del soprano Giorgia Cinciripi che eseguiranno sempre musiche di Rossini. In conclusione anche l’esibizione della fisarmonicista Arianna Di Pasquale, vincitrice del Premio Liliana De Dominicis 2018, che quest’anno ha visti coinvolti i tre Conservatori d’Abruzzo.

La Stagione Concertistica proseguirà poi con i concerti in abbonamento tutti alla Sala Polifunzionale “Cristina da Pizzano” alle 11,00 nella formula di Aperitivo in Musica (28 ottobre – 11 novembre – 2 e 9 dicembre). I concerti sono accompagnati dagli aperitivi offerti dalle aziende enogastronomiche della Provincia di Teramo e introdotti dalle riflessioni opere artistiche della Dott.ssa Paola Di Felice, la cui consolidata collaborazione permette di proporre al pubblico occasioni in cui musica e arte diventano protagoniste.
Diverse le proposte degli ensemble provenienti da tutta Italia con pagine musicali accattivanti e sempre ricercate. Il 28 ottobre “Mara Storia di un Violoncello” con Francesco Mariozzi al violoncello e la voce recitante di David Riondino, in un’atmosfera fantastica sulle note Bachiane delle Suite per violoncello solo.

L’11 novembre “Triosphere” con Dario Flammini al bandoneon, Mauro De Federicis alla chitarra elettrica e Roberto Della Vecchia al contrabbasso. Un ensemble in cui confluiscono gli stilemi del tango, del jazz, della musica colta e del pop. Minimalismo, forza e cura del suono sono alla base della ricerca musicale del Triosphere che elude i soliti cliché esecutivi. In programma le pagine più importanti di Astor Piazzolla, in una nuova dimensione significativa grazie alle possibilità espressive di tre strumenti tra loro complementari.
A seguire, il 2 dicembre il “Klaviol Trio” con Giambattista Ciliberti al clarinetto, Flavio Maddoni al violino e Piero Rotolo al pianoforte. “Tra Cinema, Teatro e altre contaminazioni” il progetto presentato dal trio che propone composizioni di diversa matrice stilistica accomunate dalla ricerca di un linguaggio sempre immediato. Partendo dai noti temi del Rota “cinematografico” (elaborati dal suo “discepolo” Nicola Scardicchio) e dalle pagine poco note del Poulenc “teatrale” di Invitation au chateau (Un ballo al castello), si giunge all’immancabile Astor Piazzolla delle Stagioni, simbolo della fusione tra cultura “alta” e popolare che proprio il Novecento porta a compimento.
Il 9 dicembre formazione cameristica più classica, il “Trio di Lecce” con Milena De Magistris al violino, Claudia Fiore al violoncello e Pamela Panzica al pianoforte, proporranno pagine musicali più note dei Trii di Mendellsohn e Shostakovich.

Ultimo appuntamento 2018, il 16 dicembre alle 17,30 all’Aula Magna del Convitto Nazionale “Melchiorre Delfico”. L’Orchestra da Camera “Benedetto Marcello” e il Coro 99 de L’Aquila, affidato alla preparazione e direzione del M° Ettore Maria Del Romano, accompagneranno i solisti Lucia Casagrande Raffi (soprano), Elisabetta Pallucchi (mezzosoprano), Roberto Mattioni (tenore), Dario Faragalli (basso) in “J. S. Bach Le Cantate del periodo di Natale”. La direzione è affidata al M° Mario Ruffini, esperto conoscitore delle ricercate musiche Bachiane.
Gli appuntamenti 2019 saranno quattro, i primi tre (3 febbraio – 17 febbraio – 3 marzo) alla Casa del Mutilato alle 17,30, con formazioni cameristiche giovanili e proposte musicali diverse: giovani esecutori del Corso di Perfezionamento dell’Istituto “G. Spontini” di Ascoli Piceno; duo saxofono e pianoforte (Simone Bellagamba e William Belpassi) e duo di violoncelli (Antonio D’Antonio e Akita Thano).

L’ingresso ai singoli concerti è di 10 euro (ridotto 5,00 euro per studenti under 25). L’abbonamento per l’intera stagione (valido per 10 concerti) è di 50 euro. Abbonamento ridotto, 35 euro, è valido per i donatori FIDAS, gli associati ARCI e studenti under 25. L’ingresso per gli studenti delle scuole ad indirizzo musicale, del Liceo Musicale e del Conservatorio è gratuito.

Read Previous

SERIE D, NEGLI ANTICIPI DEL SABATO BRILLANO MATELICA E CESENA: CROLLA L’AVEZZANO

Read Next

PALLAMANO | CADONO LE RAGAZZE IN A2, OTTIMO ESORDIO DELLA NHC PROGER IN B