A24-A25, sindaci Lazio e Abruzzo a Roma mercoledì per sicurezza e caro pedaggi

Sindaci e amministratori di Lazioe Abruzzo impegnati nella lotta contro il ‘caro-pedaggi’ e perla sicurezza della A24/A25, in vista dell’approssimarsi della data del 30 Giugno, ovvero del termine ultimo di sospensione dell’aggiornamento tariffario indicato nel decreto interministeriale del 31 dicembre 2018, sono decisi a continuare la loro battaglia per ottenere la risoluzione definitiva ditutti i problemi legati al tratto autostradale.
Lo si legge in un comunicato a firma del sindaco di Carsoli (L’Aquila), avv. Velia Nazzarro, nel quale si annuncia “unanuova manifestazione per il 15 maggio, dalle ore 10,30, a Roma, nei pressi di Piazzale Montecitorio alla quale sono stati invitati a partecipare tutti i senatori e deputati di Lazio e Abruzzo nonché i presidenti e i consiglieri di entrambe leRegioni, i sindaci e gli amministratori, insieme ai cittadini,per tutelare i territori”.
Nella nota si ricorda che “è stata già inviata una missiva alministro Toninelli per sollecitare l’accoglimento delle istanze
già numerose volte reiterate e richiesto un incontro per avere aggiornamenti in merito allo stato di ‘perfezionamento della
procedura di revisione del piano finanziario”. (ANSA).

 

Read Previous

Gran Sasso, Balneari: chiusura danno incalcolabile per turismo

Read Next

Maiella, Forra dell’Avello: recuperati gli escursionisti in difficoltà