FOTO | Aula 3.0 all’IC di Atri: inaugurato lo spazio multimediale nella scuola secondaria di primo grado

ATRI – Nell’ultimo quadriennio l’Istituto Comprensivo di Atri ha avviato una vera e propria rivoluzione digitale. Grazie alla progettazione europea e all’accesso a fondi ministeriali, ha considerevolmente incrementato la dotazione tecnologica dei plessi scolastici con LIM interattive e l’allestimento di laboratori fissi e mobili, dotati di device di ultima generazione. In questo contesto, l’Istituto diretto dalla Dott.ssa Nadia Graziani stamattina (30 settembre 2021), nella Scuola Secondaria di Primo Grado di Atri, ha inaugurato un’aula 3.0, realizzando la tappa più ambiziosa del percorso che pone la multimedialità a servizio dell’insegnamento-apprendimento. L’ambiente è stato progettato dalla Vicepreside Prof.ssa Gaetanina Da Fermo e realizzato in collaborazione con le docenti Daniela Misantoni e Sandra Vallescura. Determinante il supporto della DSGA Mariaceleste Ferretti e dell’Amministrazione Comunale di Atri, che attraverso un’opera di tinteggiatura ha reso lo spazio più accogliente. Il progetto “DidatTICa: la classe flessibile” è stato realizzato con finanziamenti del Programma PAR-FSC 2007-2013 Regione Abruzzo D.G.R n.840 del 20/10/2015 e ha permesso di dotare la scuola di un laboratorio digitale polifunzionale, costituito da computer, schermo interattivo, software didattici, lavagna bianca, arredi specifici e di implementare la connettività attraverso un cablaggio strutturato delle postazioni di lavoro.

“Siamo molto orgogliosi di questo progetto – commenta la Dirigente Scolastica Nadia Graziani – l’obiettivo è dotare l’istituto di spazi innovativi per l’apprendimento in tutti i plessi. Non è solo un aumento delle tecnologie disponibili, è una riconfigurazione funzionale degli ambienti per l’apprendimento, per una visione aperta e collaborativa di scuola, in cui gli studenti possano sperimentare nuovi modi di apprendere, favorendo l’inclusione e lo sviluppo delle relazioni sociali. La presenza di uno spazio polifunzionale, ad alta dotazione tecnologica, consentirà ai docenti di promuovere una didattica innovativa, di coinvolgere attivamente gli studenti in situazioni di costruzione delle conoscenze e di sviluppo delle competenze, di apprendimento collaborativo”.

Il Progetto prevede anche un corso d’informatica per gli allievi, finalizzato all’acquisizione di competenze digitali di base, allo sviluppo del pensiero computazionale e dello spirito di iniziativa ed imprenditorialità. “Crediamo nell’importante ruolo svolto dalle tecnologie nell’apprendimento – aggiunge la Vicepreside Gaetanina Da Fermo – lavoriamo attraverso la progettazione e il fundraising affinché le tecnologie possano diventare abilitanti, ordinarie, quotidiane e consentire l’evoluzione fisica dell’aula classica, per dare centralità a insegnanti e studenti e ridurre il divario digitale. Le nuove tecnologie permettono in effetti di far evolvere gli ambienti scolastici verso percorsi laboratoriali, sviluppando i diritti di nuova cittadinanza dei nativi digitali”. Questo spazio polifunzionale a elevata dotazione tecnologica permetterà all’Istituto Comprensivo di Atri di sperimentare il modello TEAL, che vede unite lezione frontale, simulazioni e attività laboratoriali su computer per un’esperienza di apprendimento ricca e basata sulla collaborazione.

“Desideriamo congratularci, a nome di tutta l’Amministrazione Comunale di Atri, – dichiarano il Sindaco Piergiorgio Ferretti e l’Assessora Alessandra Giuliani presenti all’iniziativa su invito della scuola – con le docenti e la dirigente scolastica del nostro Istituto Comprensivo per il prezioso lavoro portato avanti nell’ottica della digitalizzazione della scuola e del reperimento delle relative risorse. L’inaugurazione di questa aula è solo l’ultimo passaggio di un lavoro quotidiano per cercare di rendere sempre migliore la didattica del nostro istituto e ci complimeniamo con tutti per il grande impegno e la grande passione con la quale svolgono il loro lavoro”.

Alla manifestazione è intervenuto anche il Presidente del Consiglio d’Istituto, Giancarlo Di Michele, che ha portato il saluto di tutti i genitori a docenti e allievi. Durante la mattinata, grazie alla collaborazione delle docenti Sandra Vallescura e Maura Di Nardo Di Maio, è stato organizzato un momento formativo di introduzione al corso per gli studenti coinvolti.

Read Previous

Nuovo ospedale Teramo, lettera aperta del Comitato pro Mazzini al Comitato dei medici: “dibattito partecipato sulla sanità”

Read Next

FOTO | Riconoscimento per Ferretti e Iacovoni, attivisti dell’Oasi del Fratino e della Camomilla di mare di Giulianova: le loro foto sul “Bird Photographer of the Year”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: