Atri, no ad ampliamento discarica Santa Lucia: i comitati lanciano appello e proseguono con raccolta firme

ATRI – Un accorato appello del Comitato Difesa Ambiente Santa Lucia e l ‘Osservatorio Atriano sta per esser inviato e consegnato brevi manu a tutti i consiglieri del Comune di Atri nella convinzione che una tematica di tale rilevanza appartenga a tutti senza colori politici.

Rivolto a tutte le forze politiche e sociali e associative, che avranno la sensibilità ambientale di sostenerci e tutelare l’immenso patrimonio del territorio atriano.

Un paesaggio maestoso e panoramico che guarda mare e montagne, che sembra toccare il cielo e lascia senza fiato in tutta la sua bellezza. Dove sono presenti una armonia di flora e fauna uniche e specie autoctone oggetti di studio e ricerche di grande valore ambientale.

Continuano intanto i banchetti e gazebo sulle piazze di raccolta firma già promosso dalle scriventi con l’obiettivo di opporsi all’ ampliamento della Discarica di Santa Lucia e all’istanza prodotta dal Consorzio Piomba Fino.

Lo slogan scelto: #E’ tutto nelle tue mani, fermali con una firma

Ed inoltre Italia Nostra Sezione di Atri e Riserva Naturale dei Calanchi di Atri hanno già dato pieno appoggio e partenariato di sensibilizzazione ambientale a tale iniziativa raccogliendo materialmente tante firme e ricevendo tante adesioni dai cittadini che appartengono a tutti comuni consorziati.

 

Osservatorio Atriano Le Terre del Cerrano Fto La Coordinatrice (Reparata Graziosi)

Comitato Santa Lucia Referente De Lauretis Ilaria

Read Previous

Mohamed, l’autopsia conferma morte per annegamento ma non chiarisce l’ora del decesso

Read Next

Martinsicuro, turista 58enne muore in acqua: probabile un malore