ATRI –  E’ stata la Corsa di Miguel nell’ambito dell’Atri Cup il 31 maggio scorso, ad aprire simbolicamente il ricco cartellone delle iniziative estive in programma ad Atri, che prevede fino a settembre numerosi appuntamenti. L’Atri Cup, curata dall’Associazione Abruzzo Ontario, in collaborazione con il FLA – Festival Libri e altre cose, sino al 7 luglio propone, oltre alle iniziative sportive appuntamenti con grandi nomi della cultura, dello sport, della politica e dello spettacolo. Sinora hanno affascinato il pubblico ospiti come Gatto Panceri, Andrea Braido Carolina Morace e Fausto Bertinotti, il 28 giugno ci sarà il poeta Guido Catalano, il chitarrista Franco Mussida si esibirà il 30 giugno alle 21,30 in Piazza Duomo e la sera del 6 luglio il protagonista sarà l’allenatore Arrigo Sacchi. Si prosegue con il ricco cartellone “Cultura in eventi 2019” con mostre, musica, arte e cultura: dal 6 luglio al primo settembre torna l’appuntamento con l’arte contemporaneaStills of Peace’, quest’anno incentrato sul confronto tra Italia e Iran a cura della Fondazione Aria che prevede mostre, cinema in lingua iraniana e MA.CO, la maratona del contemporaneo; dal 18 al 21 luglio ci sarà l’Atri International Blues Festival, alla quarta edizione, con Matt Schofield come special guest; il 31 luglio alle 21 al Teatro Comunale ci sarà l’Orchestra Sinfonica Duchi d’Acquaviva con la ‘Tosca’ opera di G. Puccini. Il 12 e 13 luglio e il 12 e 13 agosto torna anche quest’anno e con grandi ospiti l’apprezzata manifestazione ‘Atri a Tavola’ a cura della PromoEventi.

Tanti gli spettacoli teatrali, dalla rassegna “Insmovimento 2019“, a quelli proposti da SMO Village di Giampiero Mancini dal 2 al 9 luglio, agli spettacoli di teatro dialettale nelle varie piazze delle frazioni. Non mancheranno le presentazioni di libri, come “I fuochi rituali in Abruzzo” di Alberto Rasetti, in programma il 7 luglio in Piazza Duomo, e “I documenti inediti di Nicola Sorricchio” di Roberto Marchione che si terrà il 13 agosto alle 21 a Capo d’Atri. Il 13 luglio ci sarà la ‘XXVI Rassegna Polifonica Internazionale Città di Atri’ della Schola CantorumA. Pacini”, ci saranno visite guidate gratuite nel centro storico ai siti monumentali della città, il 14 luglio ad esempio ci sarà una nuova data dell’iniziativa “Passeggiando nella storia” a cura della cooperativa Il Filo di Arianna, che sarà riproposta in notturna il 28 luglio. A Casoli di Atri torna l’appuntamento con “Pinta tra i dipinti” dal 18 al 21 luglio. Dal 24 al 27 luglio torna l’Atri Music Camp alla sua VIII edizione. Il 26 luglio alle 21 nel Cortile di Palazzo Acquaviva ci saranno spettacoli di musiche e danze medievali e rinascimentali dal titolo “A lieta vita!” a cura del Coro femminile ClariCantus. Il 27 luglio, nella Cattedrale Santa Maria Assunta ci sarà la XVI Rassegna di Musica SacraG. D’Onofrio” sacerdote. Il 29 luglio ci sarà il Vernissage di Vagiti Ultimi alla sua VIII edizione che sarà en plein air e avrà come titolo “Facce al muro“.

 

Anche ad agosto sarà ripetuta l’iniziativa “Passeggiando nella storia”, in particolare il primo alle 16,30 e il 7 agosto in notturna, dalle 21. Il 2 agosto alle 21,30 nel Cortile di Palazzo Acquaviva ci sarà la rassegna “Di Jorio d’estate – Musiche per banda” di Antonio Di Jorio a cura del Concerto bandistico “V. e B. Celli” di Casoli di Atri diretto dal Maestro Concezio Leonzi; il 3 agosto alle 21,30 nella Villa Comunale verrà proiettato il cortometraggio “Quando la banda passò” del regista atriano Maurizio Forcella prodotto dall’associazione C.A.R.A.V.; il 4 agosto alle 21,30 in Piazza Duomo ci sarà il concerto della coverband di Biagio Antonacci. Il 9 agosto alle 21,15 nella Chiesa di San Giovanni Battista (S. Domenico) nuovo appuntamento con la XVI Rassegna di Musica SacraG. D’Onofrio” sacerdote con l’organista Teresa Wang Li. Numerosi gli appuntamenti con il Festival Duchi d’Acquaviva alla sua XX edizione dall’8 al 29 agosto; dal 13 al 19 agosto torna “E’ Ferragosto a Capo d’Atri” con la Fiera boaria e i Fondaci aperti, che sarà caratterizzata dalle antiche tradizioni atriane. Da non perdere gli appuntamenti religiosi come quello del 14 agosto alle 17 il Corteo Storico anticiperà il Solenne Rito di apertura della Porta Santa presieduta da S.E. Monsignor Lorenzo Leuzzi Vescovo di Teramo Atri e il 15 agosto la Festa dell’Assunta con la tradizionale sfilata dei carri trainati da buoi e la rassegna folkloristica. Tra le iniziative di settembre si segnala la Biennale Nazionale di Pittura Murale Casoli Pinta il 7 settembre e il giorno 15 alle 15,30 nel centro storico e rione San Domenico “Il Fascino della Vendemmia” con la sfilata di carri allegorici cui farà seguito la rassegna folkloristica “Incontri corali dell’Adriatico” a cura del Coro ‘A. Di Jorio’. Tantissime, inoltre, nel corso di tutta l’estate le escursioni guidate nella Riserva Naturale Regionale Oasi WWF dei Calanchi di Atri e visite alla Atri sotterranea a cura dell’Associazione Cul.tur.à. Tutti i siti di interesse turistico saranno aperti in ampie fasce orarie e saranno visitabili numerose mostre allestite.

 

Anche per l’estate 2019 – commenta l’assessore alla cultura al comune di Atri, Domenico Felicione, – proponiamo eventi vari e diversi per offrire ai turisti e ai cittadini una vasta scelta di appuntamenti da seguire per conoscere l’arte, la cultura, la musica e le bellezze naturalistiche del nostro territorio”.

            “Grandi nomi dello sport, della cultura e dello spettacolo  – aggiunge il Sindaco Piergiorgio Ferretti saranno ospiti della nostra città per dare maggiore impulso all’economia e al turismo del nostro comune e per allietare le giornate estive. Ringrazio sentitamente la Fondazione Tercas e le tante associazioni e realtà che operano sul nostro territorio per il loro impegno nel portare avanti iniziative di spessore che come amministrazione non possiamo non sostenere e supportare”.