Mosciano, Articolo 1 su candidatura Cordone in Mosciano Democratica: “Scelta imbarazzante”

Riceviamo e pubblichiamo:

ARTICOLO 1- MOVIMENTO DEMOCRATICO E PROGRESSISTA ha appreso con stupore e rammarico dell’inserimento di DONATELLA CORDONE nella lista dei candidati di “MOSCIANO DEMOCRATICA” alle prossime elezioni comunali. Una donna fino a ieri mattina indicata dalla LEGA quale candidata Sindaco di una formazione politica di centrodestra e che, non essendo riuscita a comporre la lista, in poche ore ha espresso la disponibilità a candidarsi nella nostra lista.
Sulla spregiudicatezza di tale scelta non vale neanche la pena soffermarsi, sull’accettazione di tale candidatura invece sì!
MDP- Art.1 la ritiene non solo una scelta sbagliata ed imbarazzante, ma anche una scelta politicamente inaccettabile da cui si dissocia!
In 43 anni il PCI e PSI prima, il centrosinistra dal 95 in poi, hanno garantito a Mosciano un governo serio e stabile, mai in crisi politica né implicato in vicende giudiziarie e di cui il nostro paese ha sicuramente beneficiato. Ciò è stato possibile grazie alla compattezza, serietà, coerenza delle forze politiche che avevano valori e principi condivisi che li tenevano insieme superando agevolmente anche le difficoltà che si incontravano nella vita amministrativa.
Anche in questa tornata elettorale, fino a ieri, si sono tenuti ben saldi i principi e le regole nelle candidature che il centrosinistra ha sempre adottato a Mosciano e che ci hanno indotto a rinunciare a candidati ben più meritevoli, della nostra area, ed elettoralmente “forti” .
La Sinistra è fatta di ideali : solidarietà, uguaglianza sociale, lavoro, parità, ambiente, Europa, e non ammette personalismi, carrierismo, opportunismo, ambiguità, falsità, sete di potere fine a se stesso. Tutto questo ci divide dalla destra di Salvini & c. e ci rende differenti, per fortuna!
E allora ci chiediamo come sia possibile accogliere un candidato che passa, con disinvoltura, da destra a Sinistra senza pensare alle conseguenze, immediate e future: rischiamo di cadere nelle stesse dinamiche negative della destra moscianese e di confonderci con loro!!
Pur essendo convinti della validità del Candidato Sindaco Giuliano Galiffi , della lista dei candidati (esclusa quest’ultima candidatura) e del programma che nelle scorse settimane abbiamo contribuito a stilare, MDP-Art.1 non esprimerà nessun candidato ad esso riferibile!
Continueremo a fare “ POLITICA” cercando di mettere insieme tutte le forze politiche locali, le professionalità presenti sul territorio e tutti coloro che intendono apportare il proprio contributo per costituire un COMITATO che, dando seguito alla delibera di C.C. approvata all’unanimità, elabori una proposta dettagliata di “CANDIDATURA DI MOSCIANO STAZIONE COME SEDE DELL’OSPEDALE PROVINCIALE”. Sperando che almeno su un tema così importante per la cura della salute di tutti i cittadini del Teramano non prevalgano gli interessi particolari! Questa è la politica che ci piace!!!!

Marco Battestini
Responsabile Articolo 1 – MDP Mosciano S.A.

Read Previous

Elezioni comunali, Casa Pound in corsa a Sant’Egidio alla Vibrata con Roberto Monardi sindaco

Read Next

Sant’Egidio, lettera d’intenti per i Candidati a Sindaco da parte di “Just Mission”