Domenica 2 giugno torna la Biciclettata Adriatica

Il prossimo 2 giugno la costa abruzzese tornerà a riempirsi e colorarsi grazie alle due carovane della Biciclettata Adriatica che partiranno da San Benedetto del Tronto a nord e da Francavilla al Mare al sud per darsi appuntamento a Pineto.
Quella di domenica prossima sarà la nona edizione della Biciclettata, manifestazione in bicicletta e sui pattini finalizzata a sensibilizzare amministratori e cittadini sulla necessità del completamento della Ciclovia Adriatica e dello sviluppo della mobilità sostenibile a misura d’uomo e rispettosa dell’ambiente.
Promossa da FIAB e WWF, grazie alla collaborazione dell’Area Marina Protetta di Torre del Cerrano e del Comune di Pineto, e delle associazioni Scuola Blu, Guide del Borsacchio, Guide del Cerrano, Oasi WWF dei Calanchi di Atri, PescaraPattini, WebStrade, Il sorpasso e tante altre presenti sul territorio, la Biciclettata Adriatica interesserà una buona parte della costa abruzzese con una
partenza anche nelle vicine Marche.
La modalità di partecipazione è quella della ciclostaffetta, ben illustrata dal motto dell’iniziativa: “parti da dove vuoi, pedala finché puoi”. In ogni singolo comune attraversato ci sarà un punto di incontro organizzato dalle varie associazioni aderenti da cui partire ad ore stabilite. I partecipanti potranno percorrere uno o più tratti o anche tutto il percorso in bici o con i pattini fino all’arrivo previsto per le ore 13 circa presso l’area Druda a Pineto. Sarà possibile anche spostarsi in treno (in Abruzzo, sui regionali, le biciclette viaggiano gratis) per facilitare la partecipazione e il rientro al punto di partenza al termine dell’evento.
La Biciclettata Adriatica, come ogni anno, si celebra insieme con la Festa della Repubblica ed è il preludio alla Giornata mondiale della bicicletta del 3 giugno. Due giornate importanti per celebrare la bicicletta che, oltre ad essere un formidabile mezzo per la tutela dell’ambiente, è anche uno strumento per il recupero di spazi comuni e tempo per ognuno di noi.
Dalla prima edizione del 2011, attraverso questa manifestazione, si è portato avanti un’opera di coinvolgimento e confronto con amministratori locali, regionali e nazionali, fino ad ottenere la realizzazione di buona parte della ciclovia costiera abruzzese (con il progetto regionale Bike to Coast) e l’inserimento della Ciclovia Adriatica nella rete delle Ciclovie Turistiche Nazionali,
recentemente finanziata dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti. E il 2 giugno sarà anche l’occasione per verificare lo stato delle opere fino ad oggi realizzate e quello dei tratti non ancora completati.
La partecipazione alla Biciclettata Adriatica è libera e gratuita. All’arrivo a Pineto si potrà partecipare alla Festa del brodetto alla pinetese presso i ristoranti e gli chalet aderenti e alle visite guidate presso la Torre di Cerrano (eventi a pagamento, informarsi presso le singole strutture).

I punti di partenza e tutte le altre informazioni si trovano sulla pagina dell’evento
Facebook della Biciclettata Adriatica 2019:
https://www.facebook.com/events/433398570554881/

Read Previous

Open Day Laboratori del Gran Sasso: per l’Osservatorio sull’Acqua una buona occasione ma occorre sicurezza

Read Next

Sociale, bando Agorà contro la dispersione scolastica: prorogata la scadenza al 1° luglio