Emergenza Covid-19, tutte le azioni della Pro Loco Nereto

NERETO – In questi particolari mesi in cui la pandemia ha bloccato qualsiasi tipo di attività, la Pro Loco di Nereto non è rimasta inattiva in balia dell’evoluzione degli avvenimenti ma, volenterosa di poter dare un proprio contributo per contrastare l’avanzata della pandemia, ha deciso di esprimere attivamente la propria vicinanza alla popolazione e a chi ogni giorno è in prima linea a fronteggiare l’epidemia.
Ricorda pertanto il Presidente Bruno Menei che sono state effettuate tre donazioni da 1000 Euro ciascuna alla ASL di Teramo, alla Protezione Civile Nazionale ed al Comune di Nereto sul conto corrente dedicato in favore delle famiglie in difficoltà. Fin da subito – continua il Presidente – abbiamo sentito la necessità di voler esprimere la nostra solidarietà e contribuire alla battaglia contro il Covid-19.
Inoltre, relaziona il Segretario Giacomo Gentile, sono stati messi a disposizione della locale Protezione Civile tre gazebo utilizzati presso il Distretto Asl come zona di pre accesso ai locali sanitari.
Di comune accordo con il Sindaco Daniele Laurenzi ed il Parroco Don Roberto Camerucci, abbiamo deciso di montare in Piazza Cavour la nostra tendostruttura al fine di permettere il regolare svolgimento delle funzioni religiose in quanto le dimensioni delle nostre chiese non permetterebbero un distanziamento sociale idoneo. Le spese per il montaggio/smontaggio saranno sostenute dall’associazione.
Conclude il Sindaco Daniele Laurenzi il quale ringrazia la Pro Loco per tutto quanto fatto in questa fase emergenziale e per la vicinanza concreta alla nostra Comunità.

Read Previous

Fondi zone rosse, Lega: bene marcia indietro del Governo, ora tolgano limite 30 giorni

Read Next

Teramo, fallisce il colpo al Decathlon di Piano D’Accio: dopo la spaccata costretti ad abbandonare cassaforte