Nereto, il consigliere Masi: “No alla privatizzazione del nido e no all’esternalizzazione di scuolabus e mensa”

NERETO – Il Consigliere Comunale Giampiero Masi di Servire Nereto ribadisce con forza, come già fatto nel Consiglio comunale del 30/3/2019, l’assoluta contrarietà alla esternalizzazione di questi servizi.
“Per il trasporto scolastico il grado di sicurezza garantito dal servizio pubblico non e’ paragonabile a quello dei privati, come anche dimostrato dai recenti e continui fatti di cronaca.

La sicurezza dei bambini non può essere in alcun modo messa in secondo piano rispetto a logiche di tipo economico.
Siamo fortemente convinti che sia necessario gestire direttamente investendo risorse nel personale dipendente del Comune. La Regione Abruzzo, peraltro, eroga contributi pari al 50% dell’investimento in mezzi di trasporto scolastico. Vorremmo, dunque, richiamare l’attuale amministrazione ad una più attenta ed approfondita valutazione costi-benefici sull’argomento.

In tema di mensa scolastica presso la materna, inoltre, ribadiamo con forza l’importanza della qualità del cibo dato ai nostri figli; argomento su cui l’attuale amministrazione si e’ fortemente impegnata in campagna elettorale con la promessa di un ripristino del km zero; tema che, ad oggi, non ha avuto alcun riscontro. Chiediamo, quindi, al Sindaco ed al consigliere delegato, di mantenere le promesse elettorali fatte ai neretesi ripristinando la gestione diretta del servizio.

Giova ricordare, per ciò che concerne l’asilo nido comunale, che l’esternalizzazione e’ stata piu’ volte oggetto di discussione anche accesa in passato, ma hanno sempre prevalso la ragionevolezza ed il buonsenso nel considerare di primaria importanza, la garanzia di accesso al servizio da parte delle famiglie lavoratrici, la cui preoccupazione e’ di sapere che i propri figli siano tutelati ed accuditi esclusivamente con servizi di qualità.

Questo e’ ciò che vogliamo per Nereto”.

Read Previous

Chiusura di Radio Radicale, i consiglieri regionali di centrosinistra presentano una risoluzione

Read Next

Europee, Coldiretti presenta ai Candidati abruzzesi il contratto per il sistema agricolo e agroalimentare