Comunali, il candidato sindaco Tribuiani: “La nostra idea di pista ciclabile unirà tutta Giulianova”

GIULIANOVA – Oggetto di discussione nel recente incontro a Villa Pozzoni, è stato, tra gli altri, la realizzazione della pista ciclabile lungo il fiume Tordino.

Il candidato sindaco della coalizione di centro destra Pietro Tribuiani si è subito dichiarato contrario alla realizzazione della pista lungo la SS 80, come da altre proposte “molto scenografiche”. “In questo modo sarebbe molto pericolosa e soprattutto impensabile perché passerebbe sulle proprietà private andando a contrastare con l’impianto urbanistico esistente!”.

“L’idea di realizzarla invece lungo il fiume è da noi condivisa perché concreta e reale, oltre al fatto che offrirebbe un ambiente più idoneo e sano ad una mobilità alternativa e ecocompatibile. La pista ciclabile e pedonale, da Villa Volpe di Colleranesco arriverebbe così fino al Ponte di Legno che collega il lungomare di Giulianova con Cologna Spiaggia di Roseto”. Non è impensabile: basti pensare che non lontano da Giulianova, nei vicini comuni della vallata del Tronto come Spinetoli, il percorso ciclabile costeggia il fiume, lungo il quale sono state create aree di gioco e ristoro. “Questa idea sarebbe anche un’implementazione infrastrutturale all’Oasi naturalistica che già esiste lungo il Tordino, e allora sì che potremmo davvero collegare in un bel percorso – sicuro e green – che colleghi tutta la città”.

Read Previous

Roseto, la Rosa d’Argento a Davide Moretti figlio di Paolo e campione in erba distintosi negli Stati Uniti

Read Next

Ponte sul Vomano, il Consigliere regionale Di Gianvittorio: “Obbligatorio accertare le responsabilità del ritardo”