FOTO E VIDEO | VANDALI A COLLETTERRATO, PER L’ATER SONO INGRESSI MIRATI: “SIGILLEREMO GLI INGRESSI CON I LUCCHETTI E ABBIAMO ALLERTATO LE AUTORITA’ COMPETENTI”

TERAMO – Sopralluogo del Commissario Ater Nicola Salini stamane a Colleatterrato Basso in via Adamoli, a civico 48, palazzina inagibile e tornara alla ribalta delle cronache in questi giorni ed in queste settimane per aver subito alcuni raid vandalici. Dopo diverse sollecitazioni da parte degli inquilini, preoccupati, Salini si è recato sul posto per visionare le conseguenze degli ultimi episodi. Siamo andati con lui e il tecnico Ater, ingegner Massimo Marcozzi, per documentare. E come abbiamo potuto notare le porte di accesso ad i quattro ingressi sono chiuse, e non hanno segni di effrazione. Eppure all’interno della palazzina, di alcuni appartamenti, sono state rinvenute porte spaccate. “Crediamo poprio che la zona e la palazzina sia presa di mira da vandali che si divertono e non da ladri professionisti – ha detto Salini –  Non ci risulta che abbiamo commesso ruberie. La mia vicinanza va alle famiglie e vorrei rassicurarle. Purtroppo crediamo questi atti siano il frutto di ingressi mirati da parte di coloro che pur non forzando la porta hanno l’abilità di entrare, senza l’utilizzo di tecniche particolari…”. Anche le inferriate, come abbiamo potuto notare, non sono state toccate.
L’Ater comunque dice basta, perchè è oramai è una vicenda che si sta ripetendo nel tempo. Ora saranno applicate misure atte a costituire un detterrente, come lucchetti e catene alle porte. “Ci vorrebbe anche un sistema di videosorveglianza. Noi abbiamo  attenzionato le autorità competenti, Prefettura e Questura. Mi auguro che mediante un’azione di controlli e mediante un’azione di coinvolgimento condiviso si trovino gli strumenti adatti”. ASCOLTA IL COMMISSARIO ATER NICOLA SALINI

Read Previous

AZIONI TERCAS, CLAMOROSA SENTENZA A FAVORE DI 4 RISPARMIATORI: BANCA CONDANNATA A RISARCIRE

Read Next

REGIONALI, LA CNA INCONTRA I CANDIDATI A PRESIDENTE LEGNINI E MARCOZZI