Cocaina nascosta nella vegetazione: ai domiciliari un 29enne albanese

BELLANTE – Nel pomeriggio di ieri la Squadra Mobile ha tratto in arresto in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un cittadino di nazionalità albanese, di 29 anni.

L’uomo è stato controllato in una strada adiacente i binari ferroviari, in piena campagna, subito dopo essere uscito dalla fitta vegetazione.

Trovato in possesso di 8 involucri di cocaina, già confezionati per lo spaccio, l’uomo aveva nascosto poco prima ulteriori undici involucri tra la fitta vegetazione, occultati sotto una pianta.

Complessivamente sono stati sequestrati 21 grammi di cocaina.

L’uomo è agli arresti domiciliari.

Read Previous

VIDEO | Sindaco D’Alberto alla sua maggioranza: “Dedichino energie per problemi seri. I litigi questa città li ha conosciuti”

Read Next

Giulianova, il candidato sindaco Pietro Tribuiani propone l’iniziativa dei patti di collaborazione tra cittadini e amministrazione