Agricoltura, erogati fondi del precedente triennio ma Imprudente affonda: ‘allevatori abbandonati per 20 anni’

SULMONA (AQ) – “Negli ultimi vent’anni la Regione Abruzzo si è totalmente disinteressata di un mondo, quello della zootecnia e dell’allevamento, che è stato totalmente abbandonato e lasciato a se stesso“. Lo ha detto il vicepresidente della Regione Abruzzo, Emanuele Imprudente, a margine del convegno “Allevatori della Montagna Madre”, che si è tenuto oggi a Sulmona nella sede del Parco nazionale della
Majella. “Il nostro governo sta cercando ora di ridare centralità al mondo zootecnico e dell’allevamento, per andare incontro agli elementi di semplificazione della loro vita e soprattutto cercherà di mettere nella nuova programmazione misure che possono evitare lo spopolamento dell’Abruzzo interno“. “La Regione Abruzzo finanzia il mondo agricolo con risorse comunitarie. Con Orgoglio e soddisfazione sottolineo un dato: nel 2019 la Regione Abruzzo ha erogato alle imprese oltre 76 milioni di euro, sostanzialmente circa l’importo che è stato erogato nei tre anni precedenti. Questo per dire che c’é stata un’accelerazione forte della spesa e dell’erogazione alle imprese delle risorse comunitarie attraverso i bandi e i finanziamenti di nuovi insediamenti o di ampliamenti delle strutture esistenti, o alle misure legate ai terreni e alle loro superfici“.
Così il vicepresidente della Regione e assessore all’Agricoltura, caccia, Parchi e Ambiente Emanuele Imprudente nel corso del convegno che si è tenuto oggi nella sede del Parco nazionale della Maiella sul tema “Allevatori della Montagna Madre” – ANSA –

Read Previous

VIDEO | Popolare di Bari, Codacons in assemblea a Teramo: un aiuto ad azionisti e risparmiatori ex Tercas

Read Next

Ginnastica Teramo Libertas, il settore maschile domina nei campionati regionali mentre Anna Di Mattia giudica la serie A