FOTO | Il Generale Luigi Robusto saluta la Comunità di Atri e l’istituto Comprensivo “ Falcone e Borsellino” Teramo 5

TERAMO – Lo scorso 16 Gennaio, nella cornice della caserma “A. Bonsignore” di Messina, si è tenuta la Cerimonia di Avvicendamento nella carica di Comandante Interregionale Carabinieri “Culqualber”

Sicilia-Calabria tra i Generali Luigi Robusto e Carmelo Burgio.

L’evento è stato presenziato dal Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Giovanni Nistri e alla presenza di numerose autorità locali e del Capo della Polizia Gabrielli.

Ad aprire la cerimonia il Generale Luigi  Robusto con parole di profondo onore agli ideali di Fedeltà, Onestà, Lealtà, Legalità e Verità che hanno contraddistinto non solo il Suo incarico di Comandante Interregionale Sicilia-Calabria ma l’intero Suo curriculum professionale e di vita.

Una riflessione intensa da parte di Chi ha vissuto portando con forza e fierezza lo zaino in spalla e scalando la montagna dell’Esistenza rispettando sempre il passo dei più deboli per non arrivare mai in vetta da solo; un riferimento continuo alla difficilissima realtà di mafia e ‘ndrangheta in territori in grado di donare sole e fiori per tutto l’anno; ma anche pensieri dolcissimi rivolti ai Carabinieri che hanno perso la vita in servizio e per lo Stato, alle vedove presenti e ai familiari tutti. Un significativo riferimento all’importanza fondamentale del dialogo con la Magistratura, nominando i dottori De Lucia e Gratteri; il ringraziamento a tutte le Autorità presenti, in particolar modo al Comandante Generale Nistri ma anche al Capo della Polizia Gabrielli, la cui presenza ha richiamato a strette e sincere collaborazioni interistituzionali, ai numerosi Prefetti presenti e al Generale subentrante Burgio.

Più volte il Generale Robusto ha sottolineato l’importanza del Dialogo vero e sincero tra gli Uomini, quello che può esistere solo tra chi riesce a donare con fierezza la giusta e doverosa Credibilità agli altri, tra chi condivide l’idea per la quale i veri gradi sono quelli cuciti nel cuore di un uomo e non solo sulla sua divisa.

E poi ancora un importante riferimento al Mondo della Scuola, istituzione fondamentale per la crescita collettiva di Nuove Generazioni in grado di distinguersi come costruttori di comunità e di futuro.

La chiusura del discorso del Generale ha visto un ringraziamento particolare al Sindaco di Atri , prof. Piergiorgio Ferretti, presente alla Cerimonia accompagnato da Cristina Forcella e Serena Taglieri, rispettivamente Presidente del  Consiglio Comunale  e Segretario Generale del Comune di Atri.

Luigi Robusto ha ricordato, commosso, la recente Cittadinanza Onoraria conferita proprio   dal Sindaco Ferretti all’Illustre Generale, nato ad Atri e legatissimo alla Sua terra di origine.

A far parte della delegazione abruzzese, anche il Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo “ Falcone e Borsellino” Teramo 5, prof.ssa Maria Letizia Fatigati, che lo scorso 29 novembre 2019 ha  accolto nella sede Centrale  della scuola media di Villa Vomano il Generale Robusto  nell’ambito di un significativo Convegno di Educazione  e Orientamento alla Legalità di Vita: “ Da Che Parte Stare”, dedicato agli studenti delle scuole medie di Villa Vomano, Basciano, Teramo-Cona e alle classi quinte dell’ITG ” Forti”.

Il Sindaco Ferretti ha reso omaggio al Generale Robusto  con una riproduzione del Borgo Antico del cuore  di Atri e il Dirigente Scolastico Fatigati con il video integrale della cerimonia tenutasi nella scuola secondaria  di I ° grado di Villa Vomano e presenziata dal  Generale.

I colori, i suoni ,i discorsi  dei Generali Nistri, Robusto e Burgia, l’etichetta e i protocolli resteranno un prezioso ricordo di vita per tutti i presenti.

Gli auguri più belli al Generale Luigi Robusto dalle Comunità di Atri e dell’istituto Comprensivo “ Falcone e Borsellino” Teramo 5.

 

Read Previous

Calcio, perde il Picerno (0-1) contro la Viterbese e in D il Chieti fa splash (0-5) contro il P.S. Elpidio

Read Next

Cda Ruzzo, la doppia morale del Sindaco Ciammariconi