CAMPAGNA DI EDUCAZIONE ALIMENTARE “IL MARE A SCUOLA” NEI 7 COMUNI FLAG COSTA BLU

GIULIANOVA – Si è svolta venerdì 14 dicembre presso sala incontri, Ente porto di Giulianova la conferenza stampa, del progetto “Il Mare a Scuola”, realizzato all’interno della Strategia di Promozione del FLAG Costa BLU, finanziata dall’Unione Europea nell’ambito del Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca, FEAMP P.O. 2014/2020, dal MIPAAFT (Dipartimento delle Politiche Competitive, della Qualità Agroalimentare, Ippiche e della Pesca e Turismo- Direzione Generale della Pesca Marittima e dell’Acquacoltura) e dalla Regione Abruzzo.

La Campagna Educativa Alimentare “Il Mare a Scuola” sarà realizzata a partire dal mese di gennaio nelle Scuole Primarie presenti nel Territorio del FLAG, ossia nei 7 Comuni della Provincia di Teramo: Silvi Marina, Pineto, Roseto degli Abruzzi, Giulianova, Tortoreto, Alba Adriatica e Martinsicuro con gli obiettivi di promuovere la pesca sostenibile, il consumo del prodotto fresco locale e di far conoscere le tradizioni marinare abruzzesi, in modo particolare quelle teramane.

Il Presidente del Flag Costa Blu Nino Bertoni ha sottolineato che “La Campagna Educativa Alimentare “Il Mare a Scuola” è finalizzata a: far conoscere il pescato fresco locale, “povero e massivo” (quali sono i tipi di pesce esistenti nel nostro mare!), e quello allevato nella Regione Abruzzo”. I pesci di stagione sono quelli che non si trovano in fase riproduttiva. Mangiare queste specie consente ad altre di crescere secondo i propri tempi. I pesci nostrani sono quelli di passaggio nei nostri mari, mangiarli evita di farne viaggiare altri, in aereo o su strada, per migliaia di chilometri”.
Cambiare abitudini di acquisto e di consumo non è facile, ma è importante farlo ed è anche conveniente per le nostre tasche! Le specie neglette sono pesci meno conosciuti e meno cari! rispetto ai ricercatissimi tonno, salmone o dentice, ma altrettanto saporiti e a basso impatto ambientale.

Assessore Pesca ed Economia del Mare Regione Abruzzo, Dino Pepe, “ha Salutato con entusiasmo questa iniziativa del FLAG Costa BLU che si sviluppa sulla scia delle azioni di sostegno messe in campo dalla Regione Abruzzo, attraverso il Fondo Europeo per gli Affari marittimi e la Pesca (FEAMP 14/20), per valorizzare il pescato locale nelle mense scolastiche pubbliche. Se da una parte si punta a migliorare il benessere alimentare dei bambini attraverso il consumo di pescato a “miglio zero”, dall’altra, con il progetto “IL MARE A SCUOLA”, si espande l’orizzonte di intervento con una “immersione” nel nostro tessuto sociale attraverso momenti di confronto con la marineria locale. I progetti del genere vanno incentivati. Perché hanno anche uno spessore elevato per l’economia locale”.

La Referente dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Teramo, Maria De Dominicis, sostiene l’iniziativa della Campagna Educativa Alimentare “il Mare a Scuola” e l’Ufficio Scolastico Provinciale di Teramo, sarà a disposizione per supportare il Flag nel promuovere il progetto presso le Scuole primarie dei 7 Comuni coinvolti.

Read Previous

ROSETO, SCONTRO FRONTALE SULLA STATALE 16: TRE I FERITI

Read Next

RISTORANTE TIPICO D’ABRUZZO, DOMANI A L’AQUILA LA PRESENTAZIONE DEL MARCHIO EUROPEO