Fratelli d’Italia, partecipato convegno a Giulianova su ‘Sport, salute ed eventi’ a sostegno del candidato sindaco Tribuiani

GIULIANOVA – Ieri sera, martedì 14 maggio 2019, nella sede di Fratelli d’Italia in via Nazario Sauro a Giulianova, si è tenuto il convegno, proposto proprio dalla lista in appoggio al candidato sindaco Pietro Tribuiani, intitolato ‘Sport, salute ed eventi’ con la partecipazione straordinaria dell’assessore regionale Guido Quintino Liris.

Lo sport vuol dire aggregazione, confronto, regole e salute. In poche parole, è il ritratto del paese. Per questo motivo, nel programma di Fratelli d’Italia, ampiamente condiviso con il candidato sindaco, esso ricopre un ruolo centrale. “Sarà la nostra priorità da realizzare per ridare valore e immagine a Giulianova dove sono troppi gli spazi inutilizzati e troppe le strutture da ripristinare. Basti pensare al Fadini, alla piscina, al palazzetto Castrum e alla pista di atletica zona Orti. Per ognuna di queste, abbiamo delle soluzioni da attuare, oltre all’idea di realizzare una struttura polivalente di circa 800 posti, dove far sorgere un Teatro e una sala per eventi culturali e sportivi”. Fratelli d’Italia, nelle persone di Marilena Rossi, coordinatrice provinciale FDI e del candidato consigliere Nicola Sacripante, si farà garante di queste promesse.

“Il nostro obiettivo è quello di creare una città più funzionale ai giovani per aiutarli a crescere in modo sano e per allontanarli ‘dai rischi della strada’. Al fine di istituzionalizzare una Consulta giovanile”, ha aggiunto il candidato sindaco Tribuiani, “saranno attenzionate tutte le società sportive per facilitare le attività motorie a tutti i livelli”. 

“Quando vengo chiamato a parlare di sport è come giocare in casa perché lo stile di vita e lo sport sono un capitolo dello stesso libro chiamato ‘salute’”, ha concluso l’assessore regionale Liris. “Giulianova è già dotata di strutture e quindi al futuro sindaco Tribuiani non resta che perfezionarle. Per fare questo, può contare sulla Regione perché il Comune può attingere, grazie alla legge regionale 10, ai fondi disponibili per l’impiantistica sportiva”.

Read Previous

Villa Pavone, c’è impegno di RFI e Regione per marciapiedi e viabilità pedonale

Read Next

Comunali Sant’Egidio, secondo incontro con i cittadini per il candidato sindaco Elicio Romandini