È IL CAMPIONATO DEL NOTARESCO (DETTO SEMPRE A BASSA VOCE…): PINETO KO!

Nel turno infrasettimanale ed in attesa del posticipo serale tra Cesena e Savignanese, si è segnato su tutti i campi del girone F, tranne che a Giulianova: il pari dei giallorossi fa storcere il muso ai più, anche perché questa era una gara da vincere, per scacciare i primi veri dubbi di una stagione iniziata bene ma che adesso vede la squadra di Nico Stallone in difficoltà:  6 punti su 24 disponibili sono pochi, e la matematica rende spesso giustizia al rendimento di una squadra di calcio.

Non esistono più tanti aggettivi per il S.N. Notaresco che batte 2-1 il Pineto di Amaolo: gli adriatici venivano da tre vittorie consecutive con i rossoblù che avevano chiuso sotto la prima frazione di gioco! Da segnalare l’ottava rete stagionale di Minella, voluto a Notaresco proprio da Mirco Cudini, cannoniere del girone con Ricciardo (Cesena) e Leonetti (Vastese).

Vince e convince, finalmente, l’Avezzano, che regola nella ripresa il Forli’  (2-0) grazie alle reti di Cerone  e di Dos Santos: un’autentica boccata d’ossigeno per i marsicani che, centrando il secondo risultato utile dopo il pari esterno di domenica sul campo del Santarcangelo, cominciano finalmente ad acquisire un po’ di autostima e di tranquillità, ingredienti necessari per rialzarsi.

Pari rocambolesco a Vasto (2-2): a otto minuti dal termine il Campobasso conduceva 0-2 con la squadra di Fabio Montani che, grazie a due calci di rigore, prima accorciava con Leonetti e a tempo scaduto pareggiava con lo stesso bomber ex Reggina e Lumezzane. Inevitabili contestazioni ed espulsioni, a seguire.

Il Matelica ha battuto il Francavilla come da copione (1-0 con rete decisiva di Fioretti nel primo tempo), continuando a dettar legge in campionato e a prescindere dal risultato del Cesena di stasera. Certo è che la squadra di Rachini non ne azzecca una in trasferta… chissà quanto sarà soddisfatto il suo presidente che aveva iniziato un percorso con Iervese, prima di bollarlo?

Una considerazione sul Castelfidardo: va sotto due volte in casa con la Recanatese, vale a dire con la squadra più in forma del campionato. Rimonta due volte e poi addirittura vince 3-2 l’undici di Roberto Vagnoni! E c’è ancora chi pone dubbi sull’incidenza di un tecnico in panchina nel rendimento di una squadra…

RISULTATI DELLA 12^ GIORNATA:
AVEZZANO – FORLI’ 2-0
CASTELFIDARDO – RECANATESE 3-2
MATELICA – FRANCAVILLA 1-0
MONTEGIORGIO – ISERNIA 2-0
AGNONESE – SANTARCANGELO 1-1
REAL GIULIANOVA – JESINA 0-0
S.N. NOTARESCOPINETO 2-1
SAMMAURESE – SANGIUSTESE 0-1
VASTESE – CAMPOBASSO 2-2
CESENA – SAVIGNANESE (20:45)

CLASSIFICA D/F:
MATELICA 30
CESENA* 25
S.N. NOTARESCO 25
SANGIUSTESE 23
RECANATESE 20
FRANCAVILLA 19
SAVIGNANESE* 18
SANTARCANGELO 17
SAMMAURESE 17
PINETO 16
REAL GIULIANOVA 14
MONTEGIORGIO 13
ISERNIA 11
JESINA 11
VASTESE 11
FORLI’ 10
CAMPOBASSO (-2) 9
AVEZZANO (-3) 8
CASTELFIDARDO 8
AGNONESE 8

Read Previous

TORNA A TERAMO IL “CONCORSO DEI PRESEPI” SU IMPULSO DI NUOVE ENERGIE

Read Next

VIDEO | RIFIUTI, MAZZOCCA: POTENZIARE AUTOCOMPOSTAGGIO