DUE GIORNI DI MUSICA DA CAMERA PER LA RICCITELLI: DOPPIO CONCERTO CON IL QUARTETTO DELL’ACCADEMIA VIRGILIANA DI MANTOVA

Doppio straordinario appuntamento con la musica da camera per il cartellone della 40ͣ Stagione dei Concerti 2018/2019 della Riccitelli. Giovedì 15 e venerdì 16 novembre, alle ore 21 al Convitto Nazionale “M. Delfico”, il Quartetto dell’Accademia Nazionale di Mantova sarà il protagonista di “Archi in viaggio: quartet music experience”, primo degli omaggi monotematici alla musica da camera, che si concluderà a fine mese con il Quartetto Lyskamm. Diversi, ovviamente, i programmi proposti: un omaggio a Debussy con Deux Arabesques e i Quadri di un’esposizione nella trascrizione per Quartetto d’archi di Eva Impelizzeri di Musorgskji per la serata del 15, mentre per il secondo appuntamento il Quartetto n.19 K.465 “Delle dissonanze”di Mozart e il Quartetto per archi op.10 di Debussy.
Il Quartetto dell’Accademia Virgiliana nasce a Mantova nell’ambito dell’Accademia Nazionale Virgiliana di Scienze Lettere e Arti con lo scopo di esplorare il repertorio quartettistico con particolare riguardo per la produzione italiana.
Paolo Ghidoni (primo violino), Agnese Tasso (secondo violino), Eva Impelizzeri (viola), Michele Ballarini (violoncello), individualmente assai affermati in qualità di solisti e di componenti di prestigiosi gruppi cameristici come il Trio Matisse, il Trio Brahms, il Quartetto Anthos, l’Eve Quartet e l’Orchestra da Camera di Mantova, hanno inteso dar vita a una formazione cameristica stabile che unisca all’eccellenza dell’esecuzione l’impegno per la ricerca. Uguale attenzione viene anche riservata ai grandi autori della scuola classica e romantica tedesca, ideale equilibrio tra la tradizione strumentale d’oltralpe e la produzione cameristica di quegli autori italiani della seconda metà del XIX secolo che contribuirono alla rinascita della musica da camera nel nostro paese. Tale proposito ha avuto il sostegno del progetto Accademie e società filarmoniche in Lombardia: musiche strumentali tra passato e contemporaneità, promosso dall’Accademia Virgiliana e patrocinato dalla Regione Lombardia, e l’approvazione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (Art. 15, Promozione musica) dal 2012 al 2014. Occasionalmente l’ensemble si avvale della collaborazione di altri solisti ospiti. Il Quartetto dell’Accademia ha già ricevuto importanti riconoscimenti da parte del pubblico e della critica più qualificata per la sua notevole attività cameristica presso teatri e associazioni concertistiche italiane.

Read Previous

Teramo, Remo Bernardi nuovo dirigente del settore Lavori Pubblici

Read Next

SCIUSCIANO, LAVORI CAUSA SMOTTAMENTO: IL COMUNE APRE STRADA ALTERNATIVA RIPULITA DALLE ERBACCE