Farnesiana 2019, si alza il sipario con Cristina Mosca, Guido Saraceni, Stefano Cianciotta e Fabrizio Sclocchini

CAMPLI – Si apre ufficialmente domani, sabato 13 luglio, nel loggiato di Palazzo Farnese a Campli, la quarta edizione di Farnesiana Libri & Lettori, il festival culturale organizzato dall’Associazione Memoria & Progetto Onlus con il patrocinio del Comune di Campli. Al primo incontro, previsto alle ore 21, interverranno Cristina Mosca, autrice del romanzo Con la pelle ascolto (Ianieri), Guido Saraceni, docente di diritto all’Università di Teramo e autore del recente romanzo Fuoco è tutto ciò che siamo (Sperling & Kupfer), Stefano Cianciotta, presidente dell’Osservatorio sulle infrastrutture di Confassociazioni (autore con Pietro Paganini del saggio Allenarsi per il futuro, edito da Rubettino, e con Alberto Brambilla del volume I no che fanno la decrescita, edito da Guerini) e Fabrizio Sclocchini, artista attualmente in mostra al Museo della Follia, a Lucca, che inaugurerà proprio nel loggiato farnese una esposizione personale di  immagini fotografiche intitolata Lezioni italiane. Manhattan 1998.

La serata, condotta da Simone Gambacorta – giornalista e curatore degli incontri della rassegna – è la prima di un trittico di tavole rotonde, mostre e presentazioni di libri, il cui tema di quest’anno è «Sentire il mondo». Il festival proseguirà domenica 21 e venerdì 26 luglio con altri due appuntamenti all’insegna della letteratura, dell’arte, della storia, con uno sguardo sul tempo presente e sulla cultura contemporanea. L’ingresso è libero.

Read Previous

Martinsicuro, domenica 28 luglio “Italia Beach Soccer 2019” con le nazionali di Italia, Portogallo, Canada e Bielorussia

Read Next

Turismo in Abruzzo, per Confartigianato i dati bocciano la regione

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: