Banca Etica, sabato l’assemblea dei soci all’Ipogeo

TERAMO – E’ convocata l’Assemblea dei soci abruzzesi di Banca Popolare Etica il giorno 13 aprile alle ore 16:00, presso l’Ipogeo di Piazza Garibaldi a Teramo.
L’Assemblea sarà strutturata in due momenti: nella prima parte racconteremo l’attività di Banca Etica in Italia e in Abruzzo, nella seconda invece tratteremo il tema dei cambiamenti climatici con un’attenzione particolare al ruolo della finanza nel promuovere il modello economico basato sulle fonti fossili e come la finanza etica può agire per promuovere una transizione ad un economia e ad
una finanza orientate alla salvaguardia del pianeta.

I PARTE
16:00 – 16:30 Relazione ai soci dell’attività di Banca Etica
L’attività dei soci in Abruzzo nel 2018 di Gennaro Castorani Coordinatore Git Abruzzo
I numeri di Banca Etica in Abruzzo di Emanuele Antonacci “Banchiere Ambulante” Abruzzo
Verso il rinnovo del CDA di Banca Etica. L’Assemblea dei soci del 18 maggio di Nicoletta Dentico,
CDA Banca Etica
II PARTE
I cambiamenti climatici conseguenza del nostro modello di sviluppo sono la principale minaccia e
al contempo la più grande sfida a cui si trova di fronte l’umanità. Un fenomeno in cui le dinamiche
della finanza mondiale hanno un ruolo rilevante. Il lancio del nuovo fondo d’investimento Impatto
Clima di Etica sgr rappresenta un opportunità per indagare i meccanismi distorsivi della finanza
tradizionale ma anche le possibili alternative concrete che può fornirci la finanza etica.
16:30 – 17:30: Finanza sostenibile avanti anni luce: nasce Etica Impatto Clima di Davide
Mascheroni Vice responsabile area commerciale Etica sgr
17:30 – 18:30: Tavola Rotonda “La sfida dei cambiamenti climatici. Ruolo della finanza e
strategie per il cambiamento”
Intervengono
Dante Caserta, Vice Presidente WWF
Giuseppe Di Marco, Presidente Legambiente Abruzzo
Davide Mascheroni, Etica sgr
Modera: Nicoletta Dentico, Cda Banca Etica

Read Previous

Pietro Quaresimale: prorogato il servizio pubblico della Tua sulla tratta Giulianova-Roma

Read Next

Mosciano, approvato il nuovo piano regolatore generale