Notaresco, il “Centro Politico Comunista Santacroce” contro patrocinio del Comune a evento di “Nuove Sintesi”: Di Bonavenutura si dimetta subito

TERAMO – Il “Centro Politico Comunista Santacroce” critica duramente la decisione del Comune di Notaresco di patrocinare la conferenza sul tema “Foibe! Una storia negata”, organizzata dall’associazione “Nuove Sintesi” in programma sabato 8 febbraio nella sala consiliare “Giovanni Paolo II”.

“Non é la prima volta che comuni di destra (e persino di centrosinistra) concedono loro spazi pubblici”, dicono dal Centro, “ma in quest’occasione, con la concessione del patrocinio e con la partecipazione diretta del sindaco e del vicesindaco, si é superato ogni limite. La Provincia di Teramo ha l’onore di aver ricevuto la Medaglia d’oro alla Resistenza e la presenza a tale conferenza da parte del sindaco, nonché Presidente della Provincia, Diego Di Bonaventura, é un’offesa diretta alla memoria dei cittadini del teramano, perseguitati ed uccisi durante l’occupazione nazi-fascista”.

Il “Centro Politico Comunista Santacroce” prosegue evidenziando che “…In un periodo in cui casi di razzismo e di xenofobia sono cronaca quotidiana, in cui il 15 per cento della popolazione non crede all’Olocausto ed é forte il processo di revisionismo storico, l’azione del Presidente Di Bonaventura è totalmente irresponsabile e, per questo, ne pretendiamo le immediate dimissioni”. E dal Centro politico sottolineano anche di aver sollecitato l’Anpi di Teramo ad alzare a sua volta la voce contro l’evento, senza però aver avuto riscontro.

“Come antifasciste ed antifascisti, non possiamo e non vogliamo tacere di fronte a tale affronto. Invitiamo, perciò, tutti coloro che si riconoscono nei valori della Resistenza, ad unirsi alla nostra richiesta di dimissioni del Di Bonaventura e a vigilare affinché a costoro non vengano più concessi spazi in future iniziative in memoria dei combattenti per la libertà”, concludono dal Centro politico comunista Santacroce.

Read Previous

ATR Colonnella, dipendenti protestano dinanzi alla Prefettura: non abbiamo più fiducia in nessuno | FOTO e VIDEO

Read Next

Di Timoteo accetta scuse Di Dario ma affonda su Insieme Possiamo: non volevo fare Assessore ma hanno tradito progetto | VIDEO