Nuove presentazioni per il libro “Cinque racconti e una fiaba” di Edda Migliori

PINETO – Sarà un fine settimana ricco di impegni per l’autrice Edda Migliori che venerdì 6 e sabato 7 dicembre presenterà rispettivamente a Pineto (TE) e a Loreto Aprutino (PE) il suo libro “Cinque racconti e una fiaba”.

A tre mesi dalla prima presentazione tenutasi a Villa Filiani a Pineto, ne sono seguite altre: a Bisenti (TE), in occasione del del 45° Revival del vino e uva Montonico e in diverse scuole delle province di Teramo e Pescara.

Il libro scritto dalla giornalista abruzzese Edda Migliori narra storie che hanno in comune il tema della resilienza, della forza e della speranza.  I racconti si svolgono nel territorio abruzzese e sono quasi sempre declinati al femminile con protagoniste donne. In questo libro, edito da Epigraphia, l’autrice affronta temi importanti, reali, toccanti e profondi; racconta di origini da ritrovare, di antichi insegnamenti dei nonni, di ritorni alla propria terra, di rispetto per il lavoro, di sacrifici e tanto sudore, di vigneti da “accudire” e di terre da coltivare, all’insegna di “Pane e fatije”, ovvero “Pane e lavoro”.

Un libro che sta riscuotendo un ampio consenso e ha dato vita anche ad un fenomeno social che sta coinvolgendo un pubblico numeroso in tutta la Penisola e oltre. L’idea è nata in agosto mentre l’autrice si trovava in crociera in vacanza e nell’annunciare l’uscita del suo lavoro, aveva postato la foto del libro in primo piano e sullo sfondo un panorama fatto di acqua cristallina e rocce bianche. A quella immagine ne sono seguite altre, sempre con la stessa inquadratura ma in molti luoghi diversi, come ad umanizzare il testo e a creare una vera e propria storia narrata nella sua quotidianità. L’idea di Edda Migliori è risultata subito vincente, tanto che ben presto gli stessi lettori hanno iniziato a postare le foto del libro e ad inviarle all’autrice. Ed ecco “Cinque racconti e una fiaba” immortalato al mare, in campagna per la raccolta delle olive o per la vendemmia, al supermercato, dal fiorista o dall’estetista, ma anche in tante località italiane ed estere: Roma, Cagliari, Milano, Pisa, Torino, Ginevra, Barcellona, Rimini, Bologna o Ischia per citarne alcune. Per l’occasione è stato creato l’hashtag #doveCinqueRaccontieunaFiaba da aggiungere nel momento in cui si posta l’immagine e che etichetta e aggrega tutte le foto di “Cinque racconti e una fiaba” in giro in ogni dove e che si accompagna all’hashtag più generico #cinqueraccontieunafiaba

Venerdì 6 Dicembre Edda Migliori sarà ospite durante la serata del Premio “Pino d’Oro Città di Pineto” che avrà luogo nella SalaTeatro del Palazzo Polifunzionale a partire dalle ore 21.00 per dialogare sul libro e sugli interessanti sviluppi del volume dall’uscita ad oggi.

Sabato 7 Dicembre invece, avrà luogo la presentazione a Loreto Aprutino (PE) nella Sala Polivalente “Otello Farias” alle ore 17.30. Interverranno il Sindaco di Loreto Aprutino dott. Gabriele Starinieri, il Consigliere Comunale Federico Acconciamessa e Marta Volpicelli in rappresentanza della Casa Editrice Epigraphia. A moderare e dialogare con l’autrice, la giornalista Francesca Di Giuseppe. L’incontro si concluderà con la lettura di un racconto a cura di Fausto Roncone del Teatro del Paradosso.

“A tre mesi dall’uscita del libro posso dirmi davvero molto, molto soddisfatta del notevole riscontro che sto ricevendo. Da subito, intorno a “Cinque racconti e una fiaba” si è sviluppato un bellissimo fermento che mi inorgoglisce e mi rende davvero felice. Il feedback che sto ricevendo non solo è estremamente positivo, ma davvero coinvolgente, come si evince dalle presentazioni ma anche dall’iniziativa #doveCinqueRaccontieunaFiaba nata sui Social – ha spiegato Edda Migliori- Sono davvero grata ai lettori e a tutti coloro che stanno amando questo libro e si stanno adoperando per farlo conoscere. Sto ricevendo tanti inviti per organizzare delle presentazioni da diverse Associazioni ma anche dalle scuole e questo è l’aspetto che tra tutti più mi emoziona. Pensare di poter lanciare uno spunto di riflessione, un segno, un germoglio, è per me la soddisfazione più grande!”

Read Previous

Montorio, inizia la raccolta firme contro la chiusura del Comune il sabato

Read Next

Parcheggi a pagamento, Costruttori Teramani srl esce allo scoperto su Project ma “bacchetta” Sindaco: perchè ancora vede proposta?