INAUGURAZIONE AREA GIOCHI PARCO FLUVIALE, CORONA CONTRO DI BONAVENTURA: “SI APPROPRIA DI PROGETTI ALTRUI”

TERAMO –  Sabato sara’ inaugurata la nuova area giochi nel Parco Fluviale di Teramo. L’annuncio, dato dall’Assessore Valdo Di Bonaventura, non e’ sfuggito al consigliere comunale Luca Corona che in una nota stampa ha però espresso tutto il proprio dissappunto “su una politica fatta da annunci altisonanti, ma privi di consistenza. Basta alla propaganda politica. – scrive Corona –  Per me essere al governo significa darsi da fare per la città e non prendersi i meriti di attività avviate dalla passata amministrazione.  Rimango meravigliato per il fatto che si presenti l’opera come frutto dell’attuale amministrazione. L’iter burocratico fu avviato dall’amministrazione Brucchi ed è facile ora beneficiare del lavoro altrui. L’allora Dirigente del Settore tecnico Remo Bernardi, su impulso del Sindaco Brucchi, aveva avviato l’iter burocratico per la realizzazione dell’area giochi e pic nic, individuata, tra l’altro dall’ex Ass. Canzio. Si sono dovuti attendere i tempi tecnici necessari per avere le autorizzazioni. Anche la questione dei fontanili fu affrontata dalla passata amministrazione, tanto che si aprì l’iter con la Ruzzo Reti per l’assegnazione delle bollette a carico del Comune. Persino le attrezzature dell’area erano in deposito già da un anno presso la Te.Am., nell’ottica del progetto congiunto Comune – Te. Am. di adottare un pezzo di Parco fluviale”.
“Un altro atto di pura demagogia – aggiunge il Consigliere Corona – è rappresentato dall’approvazione in Giunta della proposta con cui si chiede la sospensione del Decreto Salvini. Atto giuridicamente inefficace in quanto si dimentica o meglio si ignora che nessuna Giunta Comunale ha potere in merito. Inoltre non si può che rimanere basiti di fronte alle successive dichiarazioni pubbliche da parte dei vari Assessori sulla questione”.
Il Consigliere conclude affermando che ” è ora che l’attuale Amministrazione comprenda la differenza che passa tra la pura propaganda politica demagogica e il compito che le compete, di amministrare con atti concreti la nostra Città. Compito che questa Amministrazione sta dimostrando di non avere tra le sue priorità”

Read Previous

TRAGEDIA VALANGA RIGOPIANO, INCHIESTA CHIUSA ENTRO IL 18 NOVEMBRE

Read Next

CHE TEMPO FARÁ MARTEDÍ 6 NOVEMBRE 2018… A CURA DI PIERLUIGI CASALENA