Piano Particolareggiato di Silvi Paese, un questionario per raccogliere osservazioni di operatori economici e residenti

 

SILVI – All’esame delle 40 schede riconsegnate dai residenti di Silvi Paese contenenti le osservazioni e i suggerimenti sui temi indicati nel questionario diffuso dal Comune sul Piano Particolareggiato del paese, emerge una sostanziale condivisione sulla necessità di trovare soluzioni adeguate capaci di conciliare le esigenze degli uni con quelle degli altri. Tutti si sono detti d’accordo sulla urgenza di trovare soluzioni alle difficoltà evidenziate negli anni scorsi causate in larga parte dall’inciviltà degli avventori e da carenze croniche quali. l’insufficienza dei parcheggi, difficile accessibilità, rispetto della regolamentazione della movida, la vivibilità e la salvaguardia ambientale nel centro storico.

“Stiamo lavorando – ha detto il sindaco Andrea Scordellasu diverse ipotesi per assicurare lo svolgimento regolare della stagione estiva al nostro borgo antico. Abbiamo scelto di percorrere la via della diretta consultazione con i residenti, abitanti stabili e commercianti, con i quali abbiamo avuto incontri nei mesi scorsi nel corso dei quali ci hanno rappresentato compiutamente quanto si è verificato nelle precedenti estati. Con il questionario abbiamo avuto conferma della necessità di trovare soluzioni condivise capaci di conciliare le diverse esigenze. Faremo tutto quanto sarà necessario per garantire il diritto al lavoro agli esercenti e il diritto dei residenti a vivere in condizioni igieniche sicure e nella quiete notturna”.

“Per quanto riguarda l’accessibilità al centro del Paese – ha detto l’assessore all’Urbanistica Gianpaolo Lellai nostri tecnici stanno studiando sull’ipotesi di regolamentarla in maniera da ridurla all’essenziale mediante chiusure temporanee di vie e piazze e accessi consentiti in orari diversi solo ai residenti. Per quanto riguarda il parcheggio per questo anno, in attesa di realizzare una soluzione definitiva, ci serviremo dell’area ex campo sportivo dove ci sarà una navetta che porterà i turisti in paese. Sarà migliorata l’igiene con la pulizia costante delle zone adibite a street food e intrattenimento e il posizionamento su tutto il territorio di bagni chimici dotati di igienizzanti automatici”.

“Ci stiamo organizzando per assicurare a Silvi Paese – ha detto l’assessore al Turismo e Commercio Giuseppina Di Giovanniuna stagione adeguata all’importanza che il nostro antico borgo storico si è conquistato negli ultimi anni a livello nazionale. Sarà indispensabile, però, che i portatori di interesse e i residenti siano parte attiva nell’impegno comune per raggiungere questo obiettivo. In tal senso abbiamo chiesto agli esercenti delle attività enogastronomiche e commerciali di rispettare le norme vigenti in materia di diffusione sonora della musica e a tenere sotto controllo i loro clienti invitandoli a mantenere un comportamento corretto”.

Read Previous

Sisma 2009, Pezzopane: dopo 12 anni dal terremoto decisiva nuova sede Vigili del Fuoco L’Aquila

Read Next

Pineto, saranno 23 i contenitori per oli esausti collocati nei quartieri e nelle frazioni