Comitato Teramo Est, pronto lo Statuto mentre la “guerra” prosegue

TERAMO – E’ pronto lo Statuto del Comitato di quartiere Teramo Est. E’ quanto emerso ieri sera dal tavolo di lavoro indetto a Colleatterrato Basso. Nella riunione è stata buttata giù una bozza di statuto che dovrà essere approvata in Assemblea, una volta convocata. Tutto questo mentre la “querelle” prosegue tra le due fazioni oramai createsi all’interno dello stesso Comitato di quartiere. Ieri sera altra riunione accesa con Raffaele Raiola e Giampiero Cordoni da una parte e la Presidente Anna Di Ottavio e altri componenti dall’altra. Era presente anche l’ex consigliera comunale Paola Cardelli, invitata dalla Presidente in qualità di esperta della democrazia partecipativa. La presenza della Cardelli, sarebbe tra gli aspetti che avrebbero creato un clima non sereno. Clima già degenerato da settimane con botte e risposte a mo di comunicati stampa. Si andrà verso una scissione? Secondo il racconto della Presidente Di Ottavio  Raiola e Cordoni sarebbero stati invitati ad allontanarsi, in quanto rei di di non avere riconosciuto la legittimità del tavolo di lavoro e le sue finalità. Dopo un diverbio, alla fine il gruppo maggioritario del Comitato facente capo alla Di Ottavio, avrebbe deciso di trasferirsi altrove per concludere la riunione di lavoro. Ora che succederà? Per lunedì intanto si terrà un’assemblea, convocata a suo tempo, dal vice presidente Michele Raiola, e per il quale la Di Ottavio lo aveva diffidato non riconoscendo la convocazione. Insomma la “guerra “continua”ù.

Read Previous

FOTO | Le scuole dell’infanzia di Notaresco e di Conti Colleoni di Marne (BG) gemellate nell’ambito del progetto Pon

Read Next

FOTO | Teramo, si apre una grossa buca in via Badia: strada chiusa