Bussi, Testa augura buon lavoro al neo Presidente Blasioli: sia guida rigorosa

PESCARA – “Auguro buon lavoro al neoeletto presidente della Commissione regionale d’inchiesta sulla discarica di Bussi, Antonio Blasioli, dal quale ci attendiamo una guida rigorosa dei lavori ed una organizzazione celere ed efficiente degli stessi, atteso che la bonifica del SIN di Bussi non può più attendere.  La richiesta che ho formulato nell’incontro odierno è che si lascino parlare i documenti più che le persone. La pubblica amministrazione parla per atti e quelli che riguardano questa vicenda, seppur complessa, sono chiarissimi ed evidenziano in modo palese le problematiche e gli ostacoli che vanno superati per giungere al più presto alla bonifica. Dopo stamane sono, infatti, preoccupato che si possa perdere tempo in audizioni inutili o in proposte che ritengo assolutamente fuori luogo, come quella presentata dalla consigliera Marcozzi, secondo la quale la Commissione d’inchiesta dovrebbe addirittura produrre un documento di esortazione da inviare alla società Edison.

Non comprendo ed è, altresì, evidente come una “supplica” alla Edison possa sortire effetti positivi, ancor di più alla luce del ricorso depositato dalla società che si oppone nuovamente alla decisione che la individua quale responsabile della contaminazione e quindi tenuta alle operazioni di bonifica. Inoltre, la Regione Abruzzo non interloquisce con i privati ma per procedura segue il codice dell’Ambiente e deve pretendere la immediata bonifica da parte del Ministero competente che – é bene ricordarlo – é responsabile del procedimento e ha tutti i poteri per realizzarla senza ulteriori ritardi. L’ultimo ricorso di Edison prospetta, purtroppo, altri anni di attesa, e dunque – torno ancora una volta a ribadire – come occorra un immediato intervento del Ministero, in grado di sottoscrivere il contratto e far iniziare i lavori da parte di chi si è aggiudicato la gara. E’ l’unica strada percorribile se si vuole davvero realizzare subito la bonifica. A questo serve il Servizio pubblico: ad assicurare gli interessi pubblici quando il privato, che sarebbe tenuto, non provvede. 

Dal canto mio, assicuro un impegno serio, un occhio vigile e attento ed uno spirito di leale collaborazione e senso di responsabilità per raggiungere questo importante risultato per Bussi, la Val Pescara e per l’intera Regione Abruzzo”.

Così il capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale, Guerino Testa.

Read Previous

Alta velocità, Marcozzi: da Governo tratte Pescara-Lecce e Pescara-Roma ipotesi concrete

Read Next

Fase 3, D’Alberto preoccupato per riaperture: avrei atteso due settimane e con gradualità