Empatia, venerdì la presentazione del libro “I consumati. Siamo uomini o merci?”

TERAMO – Nel bar libreria Empatia di via Milli a Teramo si terrà venerdì 6 dicembre alle 18,30 la presentazione del libro “I consumati. Siamo uomini o merci?” di Marco Ferri e Francesco Iacovoni (Massari Editore). Si susseguiranno gli interventi di Maurizio Donato (docente di Economia Politica all’Università di Teramo), Diane Gail Calvarese (lavoratrice di Poste Italiane), Domenico Teramo (esecutivo nazionale Cobas) e Marco Ferri (autore). L’incontro sarà moderato da Rachele Palmieri.

«Se la nuova condizione sociale in cui vanno a trovarsi allo stesso tempo cliente e commesso è quella di “consumati” dalla società dei consumi, forse c’è almeno un sentiero che possa farli incontrare, riconoscersi, guardare le cose dalla stessa parte, capirsi, unirsi.»

Approda a Teramo, dopo Pisa, Grosseto, Cosenza, Pordenone, Udine, Trieste, Roma, Salerno, Lecce – e prima di Napoli e Milano –, “I consumati in tour”, il ciclo di presentazioni itineranti che gli autori di I consumati. Siamo uomini o merci? stanno conducendo in Italia, come un rock band, per parlare di un saggio sulla Grande distribuzione organizzata, le strategie di marketing per spingere i consumi, gli atteggiamenti dei consumatori dopo i lunghi anni della crisi.

Questo saggio è anche un’inchiesta sulle norme contrattuali e sulla condizione materiale dei lavoratori del commercio e della logistica. Attraverso l’analisi di come si lavora nella GDO, si ricava più in generale il paradigma del rapporto capitale-lavoro in Italia, un paese in cui i salari sono tra i più bassi in Europa, le ore lavorate sono tra le più alte, la disoccupazione e l’impoverimento delle famiglie rimangono, in alcune vaste aree, numeri a due cifre.

Tuttavia, la distribuzione moderna riesce a individuare e mettere in pratica tempestivamente strategie di offerta tali da salvaguardare il potere d’acquisto delle famiglie. L’articolazione dell’offerta è riuscita a mantenere su livelli accettabili la domanda: la distribuzione organizzata moderna ha sviluppato

Read Previous

Stazione Ornitologica replica a Granati: Aquila reale è un predatore. Bene che Parco impedisca il volo

Read Next

Teramo, 39enne trovato morto in casa: si sospetta overdose