NOTTE MOVIMENTATA NEL PESCARESE: UN 22ENNE CADE DA UN BALCONE ED E’ IN PROGNOSI RISERVATA

A Pescara un ragazzo di 22 anni è rimasto gravemente ferito dopo essere caduto da un balcone mentre era intento a festeggiare il Capodanno in in una casa di Città Sant’Angelo assieme ai due fratelli e alle loro fidanzate. Secondo la ricostruzione dell’accaduto il giovane è precipitato dal balcone del secondo piano dell’abitazione dove si trovava, per cause ancora in corso di accertamento. E’ stato trovato dai presenti nel piazzale antistante la palazzina: dopo l’arrivo del personale del 118, il 22enne è stato trasportato in ospedale, a Pescara, dove è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico per grave trauma cranico e ricoverato in prognosi riservata. I militari della Compagnia dei Carabinieri di Montesilvano e quelli della stazione di Città Sant’Angelo, intervenuti sul posto, hanno effettuato i rilievi e hanno ascoltato i testimoni per capire l’esatta dinamica dell’accaduto: al momento non si escludono responsabilità di terzi.

A Montesilvano un uomo di 32 anni si trova ricoverato il prognosi riservata all’ospedale “Spirito Santo” di Pescara dopo essere caduto, poco prima delle 2:00, da una altezza di alcuni metri da uno stabile. Il giovane, soccorso dai sanitari del 118, è ricoverato in codice rosso e trasferito nel reparto di rianimazione per un politrauma, Sull’accaduto sono in corso gli accertamenti dei carabinieri.

Un uomo di 57 anni di Pescara è rimasto ferito alla mano destra, la notte scorsa, a causa dello scoppio di un petardo. Soccorso dai sanitari del 118, l’uomo è stato trasferito in autombulanza all’ospedale civile e dopo le prime cure è stato trasferito nel reparto di Ortopedia con una prognosi di 40 giorni. Probabilmente nelle prossime ore dovrà essere sottoposto ad un intervento chirurgico.

(ANSA)

Read Previous

USR, VIA MARCELLO D’ALBERTO: ARRIVA VINCENZO RIVERA, NUOVO DIRETTORE

Read Next

CAMPAGNA ELETTORALE E DEMOCRAZIA, LA RIFLESSIONE DEL PROF. CARLO DI MARCO: “QUESTA CLASSE POLITICA…”