Recovery, Pezzopane (Pd): sfida per un’Italia più sostenibile e innovativa 

ROMA – Giochiamoci la sfida del Recovery fino in fondo per costruire un Italia più verde e sostenibile, più vivibile e innovativa, sfruttando al meglio le opportunità del Next Generation Eu. Nel PNRR la transizione ecologica è la grande scommessa per un nuovo ed etico miracolo italiano che faccia leva sul protagonismo di giovani e donne. Il PD ha fatto puntuali proposte sulle varie missioni previste dal piano: sul ciclo dei rifiuti e per la riduzione dell’inquinamento dell’aria, per l’estensione del superbonus almeno per il 2023 con procedure semplificate, sulla proroga del bonus verde e la tutela della risorsa idrica. Perché l’Italia ha bisogno di un piano di contrasto al dissesto idrogeologico e di un programma nazionale di salvaguardia dell’erosione della costa. Bisogna coniugare la semplificazione e la legalità, rafforzando le stazioni appaltanti e l’apparato amministrativo degli enti locali. Sono necessari più investimenti per la mobilità sostenibile e per l’intermodalità del trasporto pubblico. Altrettanto importante è l’efficientamento di scuole, asili, edifici pubblici e edilizia popolare. Infine, l’attenzione del Pd è sempre alta sulle aeree terremotate per le quali chiediamo di aggiungere un miliardo per portare a 2,780 milioni le risorse destinate ai territori colpiti dal sisma, dove alla tragica emergenza della mancata ricostruzione si è aggiunta la pandemia.
Lo ha detto Stefania Pezzopane, della Presidenza del gruppo PD alla Camera, intervenendo in Aula.

Read Previous

Coronavirus, in Abruzzo dati in risalita con 314 nuovi positivi: 11 i decessi e 430 i guariti

Read Next

Emergenza acquifero Gran Sasso, nuovo incontro tra Gisonni e Osservatorio Indipendente: ancora ritardi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: