Viadotto Cerrano, il M5S invita a non abbassare la guardia

SILVI – Sul viadotto Cerrano non abbassiamo la guardia, come promesso ai cittadini che domenica scorsa sono scesi in piazza a Silvi e poi hanno partecipato all’assemblea cittadina. Accogliamo con sollievo la parziale riapertura al transito dei mezzi pesanti sul viadotto Cerrano indotta dall’ennesima istanza di dissequestro presentata dall’Aspi. Tuttavia il vero problema non è ancora risolto e faremo di tutto affinché non cali l’attenzione sul tema. È necessario individuare soluzioni che ripristinino definitivamente il regolare transito autostradale che non siano delle cure palliative necessitate dallo stato di emergenza. Confidiamo, inoltre, che la magistratura faccia chiarezza sui responsabili del collasso della viabilità abruzzese, e ci auguriamo che il sindaco di Silvi, esponente della Lega e il Presidente Marsilio  si comportino come hanno promesso di comportarsi, senza indulgenze nei confronti del concessionario. Altro capitolo è il PD: rispetto al nostro proposito di revocare la concessione ci auguriamo che loro non seguano le impronte di Salvini (e di Renzi) e non ci voltino la faccia, tornando a fare gli interessi di pochi, a danno della collettività. In relazione al tragico incidente, accaduto sullo stesso tratto autostradale all’altezza di Pescara, davvero non abbiamo parole per esprimere il nostro cordoglio e ci stringiamo intorno alla famiglia della vittima.

Valentina Corneli (portavoce M5S Camera dei deputati)

Simona Astolfi (portavoce M5S consiglio Comunale di Silvi)

 

Read Previous

Italia in Rosa, Tortoreto sceglie la Fontana della Sirena

Read Next

Rubano gratta e vinci nelle aree di servizio: coppia teramana nei guai