Lavoro, le preoccupazioni della UILM: indifferenza e rassegnazione per le tante crisi

SULMONA – Il futuro dell’industria nell’Aquilano e nel Teramano, tra preoccupazioni e opportunità, al centro del Consiglio territoriale della Uilm L’Aquila Teramo, che si è svolto questa mattina a Sulmona. Ai lavori, presieduti dal segretario Michele Paliani, hanno preso parte, tra gli altri, Michele Lombardo, segretario generale Uil Abruzzo, e Fabrizio Truono, segretario Cst Uil Adriatica-Gran Sasso.

Diversi i punti toccato nel corso del dibattito. In primo luogo, è stata fatta l’analisi del tessuto industriale, con criticità e punti di forza. Particolare attenzione è stata rivolta alle opportunità derivanti dal Pnrr, risorse importanti per favorire gli investimenti nelle aziende di tutto il territorio. Altro tema affrontato e discusso con grossa preoccupazione è stato lo sblocco dei licenziamenti, la riforma degli ammortizzatori sociali, nonché la sperata riforma delle pensioni. Al centro del dibattito, poi, il superamento della precarietà e le migliaia di posti di lavoro persi durante la pandemia, insieme alla necessità di una formazione permanente delle lavoratrici e dei lavoratori, ma anche dei rappresentanti sindacali. Il tutto finalizzato alla crescita della sicurezza nei luoghi di lavoro: accolta a pieni voti la proposta di corsi specifici a cura del Dipartimento regionale Ambiente Salute e Sicurezza della Uil per Rls, Rsa ed Rsu del settore metalmeccanico.

La Uilm, inoltre, ha espresso preoccupazione per l’indifferenza e la rassegnazione della società nei confronti del lavoro, delle grandi vertenze, ma anche delle piccole crisi: “È necessario – ha detto Paliani – riallacciare i rapporti con il territorio e con le persone che lo abitano e che lo vivono, perché il lavoro è una leva di sviluppo, ma è anche l’indicatore del suo stato di salute. A tal proposito, il Consiglio tutto esprime apprezzamento e sostegno per l’iniziativa “Marcia per il Lavoro a Teramo” che si svolgerà questa sera: partiremo da qui per riportare nelle piazze e nelle strade e vicino alle persone il lavoro”.

Infine, le riforme delle politiche attive del lavoro e degli ammortizzatori sociali: “Dovranno accompagnare – è stato detto – il cambiamento del mercato del lavoro, la transizione economica, demografica ed ecologica e tutto gli investimenti alla rivoluzione industriale e sociale in atto”.

Nel corso dei lavori è stato eletto il segretario Organizzativo: all’unanimità, è stato votato Alfredo Mascigrande, rsu Fiamm, al quale vanno le congratulazioni e gli auguri di buon lavoro del Consiglio territoriale.

Read Previous

VIDEO | PEF TARI, Cozzi su costi e agevolazioni: nessun risparmio e poca onestà intellettuale

Read Next

VIDEO | Teramo, lunedì senso unico di marcia su tratto di via Po per lavori rotonda. Nel frattempo si accelera su Ponte San Gabriele

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: