Via Pannella. Non piace senso unico, commercianti in rivolta: senza auto ridotti alla fame

TERAMO – “Ci stanno riducendo alla fame”. Si lamentano del minor traffico veicolare in via Pannella i commercianti del posto da quanto è stato istituito il senso unico nell’ultimo tratto che sfocia su viale Crispi. Non è affato piaciuto a distanza di alcune settimane l’esperimento portato avanti del Comune di Teramo. Taluni esercenti registrerebbero già un calo di vendite e sarebbero inferociti. Il problema è legato sì al senso unico ma in realtà i commercianti lamenterebbero le mancate risposte dell’Amministrazione sulla riapertura di via Po, loro promessa nei recenti incontri.
Non solo senzo unico comunque: anche la segnaletica sul posto non sarebbe gradita, perchè sarebbe ritenuta alquanto ambigua.

Read Previous

Gran Sasso, Azione Civile: con spostamento sostanze pericolose vittoria ambientalista

Read Next

FOTO e VIDEO | La Sicurezza si fa strada, premiati le scuole e gli alunni vincitori del concorso promosso dall’Aci