Il tour #FIDASessanta fa tappa a Teramo il 3 aprile: in programma tante attività sul tema della donazione del sangue

TERAMO – Mercoledì 3 aprile 2019 farà tappa a Teramo il tour nazionale #FIDASessanta che sta attraversando l’Italia per celebrare i 60 anni dalla fondazione della FIDAS (Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue). Partito da Torino lunedì 25 marzo, il camper della FIDAS effettuerà 25 tappe lungo tutto lo Stivale per arrivare a Matera venerdì 26 aprile in concomitanza con l’apertura del 58° Congresso Nazionale della FIDAS.

Il camper della FIDAS sosterà per l’intera mattinata del 3 aprile, a partire dalle ore 10:00, in piazza Martiri della Libertà per dare vita ad una serie di attività volte alla sensibilizzazione sul tema della donazione del sangue. Dopo i saluti istituzionali delle autorità cittadine, il cuore della manifestazione sarà la presenza in piazza di centinaia di studenti delle scuole teramane di ogni ordine e grado, che daranno vita ad una colorata e divertente caccia al tesoro sul tema della donazione del sangue. Al termine della mattinata si terrà anche la premiazione della fase provinciale del concorso “A scuola di dono” che ha visto la partecipazione, con elaborati sul tema della donazione e del volontariato, dei seguenti istituti scolastici: Liceo Scientifico “A. Einstein”, Istituto Comprensivo Zippilli-Noè Lucidi (scuola primaria Noè Lucidi e scuola primaria Michelessi), Istituto Comprensivo Teramo 5 “Falcone e Borsellino” (scuola primaria e secondaria Cona, scuola primaria Val Vomano, scuola primaria Villa Vomano e scuola primaria Basciano), Istituto Comprensivo San Nicolò a Tordino (scuola primaria “G. Serroni” e scuola secondaria di 1° grado). Saranno presenti anche i rappresentanti delle associazioni sportive del territorio, grazie all’interessamento del CONI, da sempre vicine alla FIDAS e periodicamente impegnate nella donazione del sangue.

Anche il SIMT – Servizio di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale della ASL di Teramo, diretto dalla dottoressa Gabriella Lucidi Pressanti, parteciperà alla tappa teramana del tour #FIDASessanta organizzando un evento di corollario a quello dei donatori di sangue. Accanto al camper della FIDAS sarà presente un altro camper, messo a disposizione dal Rotary Club Teramo – Distretto 2090, su impulso del presidente Walter Strozzieri, che costituirà il punto di prevenzione sanitaria della manifestazione. A bordo del camper, personale sanitario del SIMT e dell’OPI (Ordine delle Professioni Infermieristiche) effettuerà controlli diagnostici a quanti ne faranno richiesta. Il fine dell’iniziativa è mettere al centro dell’attenzione la salute del donatore. All’iniziativa prenderanno parte varie rappresentanze istituzionali e delle Forze dell’Ordine, oltre ad alcuni bikers di associazioni aderenti al LEMC – Law Enforcement Motorcycle Club, e free bikers a bordo delle loro moto, che effettueranno i controlli propedeutici alla candidatura come donatori.

Read Previous

Teramo, ambulatori medici in carcere costati 60.000 euro e mai aperti: sindacati chiedono intervento di Regione e Asl

Read Next

FOTO e VIDEO | Teramo, manifestazione contro Congresso mondiale Famiglie: “Donne criminalizzate”. Chiesto un confronto con le consigliere comunali