Basket B, perde ad Ancona ma a testa alta il Giulia Basket (69-60)

ANCONA – Esordio in campionato sfortunato per il Giulia Basket Giulianova che ha fatto letteralmente sudare le proverbiali “sette camicie” ai padroni di casa della Luciana Mosconi Ancona. Il -9 finale (69-60), maturato praticamente nell’ultimo minuto di gioco, non rende pienamente giustizia ai ragazzi di coach Zanchi, autori di una gara gagliarda e di grossa applicazione difensiva, contro una delle squadre più attrezzate del girone. Senza Paoli, con Tognacci out per infortunio a metà gara, ed Epifani uscito nel corso dell’ultimo periodo, i giallorossi sono rimasti attaccati alla gara per gran parte dei 40′ di gioco, costringendo Centanni e Potì agli straordinari. In casa Giulia Basket da segnalare le prove offensive di Cacace (21 punti), Di Carmine (11 punti) e Dron (10 punti), quest’ultimo autore di un’ottima prova difensiva sul portatore di palla avversario.
La Luciana Mosconi Ancona iniziava la gara con Caverni, Centanni, Rossi, Paesano e Rattalino mentre coach Zanchi rispondeva con Epifani, Tognacci, Cacace, Di Carmine e Thiam
Primi due quarti in sostanziale equilibrio, quelli visti sul parquet del PalaRossini di Ancona. Un Giulia Basket Giulianova, nonostante le poche gare disputate nel precampionato, subito in palla e voglioso di far bene contro una formazione tra le più accreditate nel girone. Guidati da gli ottimi Cacace e Dron, rispettivamente 11 punti e 8 punti a metà gara,  i giuliesi giocavano un gran primo tempo, arrivando al 5′ anche sul 7-16, con i padroni di casa che, appoggiandosi a Oboe e Paesano, rimontavano parte dello svantaggio fino a chiudere il primo quarto sotto di 4 lunghezze (18-22 al 10′). I secondi dieci minuti iniziavano sulla falsa riga dei primi dieci, con Giulianova a tentare l’allungo e Ancona ad inseguire (25-31 al 15′). Sul +6 però i padroni di casa rimettevano in ordine le cose e con un parziale di 10-2 si portavano al riposo lungo sul 35-33.
Al ritorno in campo  le due squadre andavano praticamente a braccetto per gran parte dei minuti, anche se gli errori si facevano preferire agli spunti positivi. L’equilibrio veniva rotto al 35′ da una tripla di Rossi (40-37), poi ci pensava Potì a firmare il +6 (43-37 al 27′) per i padroni di casa. Giulianova, priva di Tognacci out per infortunio, in questo frangente commetteva troppi errori offensivi. Le troppe palle perse frenavano le azioni di attacco di Cacace e soci, che in difesa davano comunque il meglio di loro stessi. Era una tripla proprio dell’ex Rieti a muovere il punteggio per il Giulia Basket (43-40 al 28’30) ma Ancona con un paio di buone giocate offensive si portava sul +7 (47-40). Di Carmine, con un buon spunto personale, riavvicinava Giulianova (47-42) in chiusura di parziale.
Il buon momento di giallorossi proseguiva anche ad inizio ultimo quarto arrivando anche sul -2  (47-45 al 31’30). Cinque punti di Centanni, che saliva in doppia cifra, però consentivano ai suoi di aumentare il vantaggio fino al +7 (52-45). Giulianova non mollava e, con due belle azioni di Di Carmine e Dron, costringeva coach Rajola a chiamare time-out sul 52-49. Il minuto di sospensione rigenerava Ancona, perchè al ritorno in campo Poti con 5 punti respingeva il tentativo di rimonta giallorosso (57-49 al 36′). Si entrava negli ultimi due minuti con il Giulia Basket sotto di 8 punti (61-53). Cacace con due liberi firmava il 61-55 ma dall’altra parte con una tripla, Centanni riportava a tre i possessi di vantaggio della Luciana Mosconi (64-55). Giulianova però non mollava di un centimetro e con 5 punti in fila a 52″ dalla fine riduceva lo svantaggio a soli 4 punti (64-60), ma purtroppo perdeva Epifani per infortunio. Nel ribaltamento di fronte Potì chiudeva di fatto la gara pescando la tripla del +7 (67-60), prologo al +9 segnato sulla sirena da Rattalino (69-60)
LUCIANA MOSCONI ANCONA – GIULIA BASKET GIULIANOVA 69-60 (18-22, 17-11, 12-9, 22-18)

Luciana Mosconi Ancona: Alessandro Potì 16 (3/6, 3/4), Simone Centanni 15 (3/8, 2/6), Alessandro Paesano 13 (3/6, 2/2), Francesco Oboe 11 (1/2, 2/3), Tommaso Rossi 6 (0/0, 2/5), Luca Rattalino 4 (2/6, 0/0), Veselin veselinov Gospodinov 2 (0/0, 0/0), Aguzzoli Thomas 2 (1/1, 0/0), Michele Caverni 0 (0/1, 0/1), Gianmarco Leggio 0 (0/0, 0/0), Mancini Pietro 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 10 / 12 – Rimbalzi: 26 2 + 24 (Luca Rattalino 10) – Assist: 17 (Simone Centanni 6)

Giulia Basket Giulianova: Alberto Cacace 21 (3/5, 3/7), Gianluca Di carmine 11 (4/5, 1/2), Gabriel Dron 10 (4/7, 0/2), Andrea Spera 8 (3/5, 0/2), Matteo Tersillo 5 (1/3, 1/2), Andrea Epifani 2 (1/5, 0/0), Federico Tognacci 2 (1/2, 0/2), Iba koite Thiam 1 (0/4, 0/0), Alessandro Paoli 0 (0/0, 0/0), Maurizio Cantarini 0 (0/0, 0/0), Stefano Scarpone 0 (0/0, 0/0), Federico Malatesta 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 14 – Rimbalzi: 34 8 + 26 (Alberto Cacace, Gianluca Di carmine, Andrea Spera 8) – Assist: 13 (Gabriel Dron 4) – Ufficio Stampa

Read Previous

VIDEO | Post gara di Francavilla. Paci: “Sono molto contento ma…” e Di Francesco: “Mi porta bene la pioggia”

Read Next

COVID, c’è bisogno di sangue e plasma: la Fidas Teramo invita i donatori e li ringrazia per tutto dicembre con un dono di Natale