Coronavirus, altri 9 casi positivi a Castellalto: il numero sale a 26

CASTELLALTO – Il conto sale a 26 nel nostro territorio di casi contagiati, a cui va tutto il sostegno e l’abbraccio della comunità intera. La maggior parte dei contagiati sta bene, ci sono 2 ricoverati, in condizioni di miglioramento, ai quali manifesto tutta la mia vicinanza.

Tante famiglie del nostro territorio stanno vivendo questa sofferenza, chi in maniera diretta e chi in maniera indiretta. Meritano tutte un grande rispetto, perché di certo non hanno scelto loro di incontrare e contrarre il virus.

La situazione nuova che si è venuta a creare, al pari di quella di altri comuni, richiede la massima attenzione della popolazione.

Il dato riflette l’aumento dei casi nazionali di oggi di quasi 27.000 , in Abruzzo 482 e 196 nella nostra provincia.

Vi è un grosso lavoro in corso che stanno facendo in ASL, visto il numero enorme di tamponi di ogni giorno.

Il Comune, attraverso il Centro Operativo Comunale della Protezione Civile, garantisce sostegno alle famiglie colpite che sono in difficoltà. Al numero 392-4388645 dalle ore 8 alle 18, si possono fare segnalazioni, richieste e avere informazioni.

I prossimi giorni non so come saranno, visti anche i numerosi test rapidi e tamponi privati che si stanno facendo, che purtroppo danno indicazioni di nuove positività.

Nelle nostre scuole al momento stiamo reggendo, e vi garantisco che sono oggi il posto più sicuro, visti i protocolli attuanti e le regole ferree.

Consiglio vivamente a chi ha delle patologie cardio respiratore di fare molta attenzione perchè come sappiamo tutti, in quei casi, il virus può essere molto pericoloso.

Invito la popolazione ultra sessantacinquenne a restare il più possibile a casa, e isolata, sperando che nei prossimi giorni la curva dei contagi si abbassi.

Sarà un periodo duro e lungo, ma dobbiamo come dico sempre convivere per molto tempo con il Covid. Se manteniamo la distanza di oltre un metro, evitiamo contatti sociali senza mascherina e igienizziamo le mani spesso, saremo responsabili di noi stessi e degli altri.

Al prossimo aggiornamento.

Il Sindaco
Vincenzo Di Marco

Read Previous

Nuova stretta locali, le iniziative dell’Associazione Commercianti “SilviCom”

Read Next

Betafence Tortoreto, Boccanera: bene convocazione tavolo Mise ma…