TERAMO – Il parlamentare teramano del M5S Fabio Berardini ha depositato, questa mattina, un ricorso al Difensore Civico “contro il diniego di accesso agli atti che è arrivato dalla ASL sul Nuovo Ospedale di Teramo”. “È assurdo – dichiara l’On. Berardini – che non ci vogliano far vedere le carte di questa scellerata idea di project financing con cui vorrebbero addirittura privare Teramo di un’altra infrastruttura strategica”.

“Siamo in uno Stato di diritto. Nessuno può pensare di tenere nascosta una procedura amministrativa che riguarda il nostro Ospedale. La situazione, dal mio punto di vista è gravissima e questo è solo un primo passo per tutelare la trasparenza e la salute di tutti i cittadini teramani. Assieme a tutti i comitati di quartiere – conclude il parlamentare -siamo intenzionati ad andare fino in fondo”.