L’AQUILA – “Fa sorridere la risposta del deputato della Lega Luigi D’Eramo, che manda la palla in tribuna e nasconde la realtà indiscutibile dei fatti, cioè che in mezzo a una crisi economica dovuta all’emergenza Coronavirus, il chiodo fisso del suo partito e di tutto il centrodestra in Abruzzo rimanga quello di creare nuove poltrone. Peraltro, il fatto che sia lui a ergersi a risponditore automatico di Marsilio e di tutta la Lega, non fa che corroborare le mie perplessità sul Gruppo consiliare leghista, costantemente scavalcato da altri. Peraltro, a proposito di inchieste giornalistiche, invito Luigi D’Eramo a vedere quanto riportato dalla trasmissione Presa Diretta in merito ai famosi 49 milioni di euro della Lega. Tra una villa in Costa Smeralda e qualche trust in paradisi fiscali, ci sarebbero tante questioni su cui fare luce, nonostante il silenzio dietro cui gli esponenti della Lega continuano a trincerarsi. Un atteggiamento strano da chi afferma, a parole, di non avere niente da nascondere”. Lo afferma il Capogruppo M5S Sara Marcozzi.