Sant’Egidio, beccato mentre trafugava oggetti sacri in chiesa: 29enne marocchino in manette

Carabinieri2

SANT’EGIDIO – Beccato in chiesa mentre cercava di rubare oggetti sacri. E’ accaduto a Sant’Egidio alla Vibrata nella Chiesa della frazione di Villa Marchesa. Un marocchino di 29 anni è stato arrestato dai Carabinieri in flagranza di reato mentre lo stesso si trovava in chiesa a fare incetti di oggetti sacri. Il 29enne per entrare aveva usato una mazza mandando in frantumi uno delle vetrate d’ingresso, poi, una volta dentro ha cominciato ad accumulare la refurtiva. Purtroppo per lui sono stati allertati i Carabinieri che lo hanno beccato in flagranza di reato.  Oltre all’arresto per furto nei suoi confronti è scattata anche una denuncia per ricettazione, in quanto nella sua abitazione di Civitella del Tronto hanno rinvenuto due biciclette ed un decespugliatore, risultato rubato a Colonnella nella sede della Protezione Civile. 

Read Previous

Ancarano, al via i lavori di rifacimento dei marciapiedi in via Collina e di efficientamento energetico del plesso scolastico Madonna della Carità

Read Next

Discorso e saluto del Sindaco di Teramo a Memmingen per la Festa delle Culture