Caos A14, D’Alessandro (IV) interroga Ministro Micheli che dopo mesi ancora valuta ipotesi sospensioni pedaggi

ROMA – Si è svolta nel pomeriggio la seduta del question time durante la quale il deputato abruzzese di Italia Viva Camillo D’Alessandro ha interrogato la Ministro delle Infrastrutture e Trasporti Paola De Micheli sull’attuale caos sulla A14 e della Statale 16.

“È la seconda volta che porto il caso in aula, il caos in Abruzzo su autostrada e Statale 16, ormai una emergenza nazionale. Io non mi fermo fino a quando non si ritorni alla normalità.”

“Dalla risposta emerge un lavoro concluso tra Ministero e Concessionario e la richiesta avanza di dissequestro del viadotto del Cerranno, attraverso l’elaborazione del Piano di Monitoraggio che dovrebbe superare i rilievi della Autorità giudiziaria ”

“Sono deluso tuttavia ed è molto grave che a distanza di mesi la Ministra mi abbia risposto esattamente come ha fatto il 13 novembre scorso sulla sospensione dei pedaggi autostradali. Allora a novembre si annunciò che gli uffici stavano valutando la possibilità di sospendere le tariffe autostradali vista il persistere del transito ad una sola cortesia. Oggi il Ministro mi ha detto esattamente la stessa cosa: dopo mesi stanno ancora valutando . Esattamente cosa c’è da valutare?”

“Una cosa del genere non esiste. Le tariffe vanno sospese subito con un atto unilaterale da parte del Ministero. Non solo si può fare, si deve fare” . Commenta così il Deputato Camillo D’Alessandro

Read Previous

Caso Anna Carlini, Regione si costituisce parte civile: manifestazione Codice Rosso dinanzi al Tribunale

Read Next

Salpa Roseto, sindacati: Flai Cgil e Fai Cisl su dichiarazioni Ad Cerratani, piena disponibilità