TERREMOTO, PEZZOPANE (PD): “SEI MESI PER NOMINA CRIMI, ORA RISPETTINO IMPEGNI”

L’AQUILA – “Con grande enfasi il vicepresidente del Consiglio Di Maio, oggi presente in Abruzzo, annuncia una cosa che dovevano fare già sei mesi fa, ovvero di aver assegnato al sottosegretario Vito Crimi la delega per tutte le aree sismiche“. Così Stefania Pezzopane, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera, che aggiunge: “Si tratta di una nomina che giunge dopo decine di appelli e sollecitazioni di sindaci, sindacati e categorie”.

Pezzopane prosegue: “Il governo avrebbe dovuto chiedere scusa per questo ritardo ingiustificabile, anziché sbandierare questa decisione come un trionfo. In ogni caso, risolto finalmente il problema dell’indicazione del nome, diciamo ora a Crimi tre cose ben precise: 1) venga subito nei territori colpiti dai terremoti; 2) incontri i parlamentari dei territori, i presidenti delle Regioni coinvolte e i sindaci; 3) faccia approvare gli emendamenti all’articolo 79 della Legge di Bilancio che trattano e affrontano nel merito le emergenze non più rinviabili”.

La deputata dem conclude: “Mi riferisco alla questione delle tasse cratere 2009 e 2016/17, delle mancate entrate e delle maggiori spese nei bilanci comunali, al problema della semplificazione delle procedure per la ricostruzione e a quello del personale con i contratti in scadenza. L’utilità del sottosegretario Crimi si misurerà su queste risposte. Finora solo promesse mancate ed impegni sbugiardati da M5s e Lega, che hanno rapidamente dimenticato le scorribande elettorali, gli impegni presi e le legittime aspettative di cittadini, imprese ed enti locali”.

Read Previous

ADRIATICA PRESS: SIMONE AROMANDO GUARDA AL FUTURO CON FIDUCIA

Read Next

DAL 29 NOVEMBRE 2018 IN LIBRERIA ‘FARFARIEL. IL LIBRO DI MICÙ’ DELL’ABRUZZESE PIETRO ALBÌ