Scuola, carenze aule al “Curie”. La Preside sollecita la Provincia: necessario l’ampliamento

GIULIANOVA –  Riceviamo e pubblichiamo la lettera della Dirigente Scolastica Prof.ssa Silvia Recchiuti alla Provincia di Teramo in seguito ai 2 sopralluoghi alle strutture ritenute idonee dall’Ente per ospitare temporaneamente le aule del Liceo “M. Curie” di Giulianova.

In riferimento all’oggetto, con la presente si trasmettono le planimetrie dei due edifici indicati dalla Provincia di
Teramo come utilizzabili per la temporanea risoluzione del problema di spazi del Liceo “Curie” di Giulianova.
Come da Voi richiesto, le soluzioni allegate sono state elaborate dal prof. Ing. Mario Malatesta, RSPP del nostro
Istituto, sulla base delle planimetrie fornite dai tecnici di riferimento delle proprietà delle strutture.
Entrambe le strutture necessitano di lavori di adeguamento elencati qui di seguito a mero titolo esemplificativo e
non esaustivo (si omettono i particolari tecnici)…
Entrambe le strutture, se adeguate alle vigenti normative sulla sicurezza e a quant’altro sopra indicato, possono
rappresentare la temporanea e provvisoria risoluzione alla carenza di aule e garantire la frequenza in presenza
a tutti gli alunni del Liceo per il solo corrente anno scolastico.
A tal proposito si rammenta che allo stato attuale il Liceo “M. Curie”, per far fronte sia all’incremento del numero
degli iscritti che all’emergenza Covid-19, oltre ad aver attivato una cospicua percentuale di didattica a distanza, ha
già occupato per l’attività didattica tutti i locali disponibili (aula magna, laboratori, spazi aperti, ecc.) che, una volta
terminata la pandemia, dovranno essere restituiti alla loro originaria funzione.
Pertanto per una soluzione definitiva del problema della carenza di aule dovrà essere realizzato l’ampliamento della
struttura, già richiesto da anni alla Provincia.
Al fine di poter condividere le migliori soluzioni per l’organizzazione del corrente anno scolastico e di valutare altresì
le prospettive del nostro Istituto, si invita la Provincia di Teramo a convocare presso il Liceo “M. Curie” un apposito
tavolo di confronto con la Regione, le Aziende di trasporto e le rappresentanze scolastiche (Consiglio di Istituto,
Medico competente, RSPP, RSU, ecc.).
In attesa di Vostre decisioni in merito alle suindicate osservazioni, si porgono distinti saluti.

 

 

LA DIRIGENTE SCOLASTICA Prof.ssa Silvia RECCHIUTI

Read Previous

Basket 3×3, dopo 5 vittorie l’Abruzzo perde la finale con Friuli

Read Next

Coronavirus in Abruzzo, sono 4 i nuovi casi (4.384): nessuno a Teramo