L’AQUILA – “Decreto Governo troppo prudente, per talune categorie rinviare al primo giugno significa condannarle a morte”. Così il Presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio in collegamento con la trasmissione “Mi manda Raitre”.

“L’Abruzzo viene da problemi legati al terremoto e alla ricostruzione, per questo ho chiesto di inserire emendamenti per la ripartenza del’economia abruzzese”.