Trasporto pubblico e collegamento Teramo – L’Aquila: per la Cgil il “pacco doppio” di Regione e TUA

TERAMO – In relazione ai servizi di trasporto pubblico, quello che nel periodo prenatalizio avevamo chiamato il “pacco di Natale”, confezionato dalla Regione Abruzzo e TUA SPA, diventa un “pacco doppio” e raddoppia i suoi effetti negativi sulla provincia di Teramo.

Avevamo denunciato che la riorganizzazione della tratta Giulianova-Teramo-Roma – così come presentata dall’azienda non sarebbe stata più affidata ad un collegamento diretto, ma il percorso si sarebbe interrotto a L’Aquila e si sarebbe dovuto proseguire con coincidenze cambiando l’autobus prima di riprendere la ‘traversata’ verso Roma. Quindi disagi e maggiori tempi di percorrenza per l’utenza.

Avevamo denunciato l’inizio della privatizzazione del servizio, attraverso le Sub-Concessioni, e una chiara riduzione dei servizi di mobilità per il nostro territorio.

A quelle denunce prenatalizie la Politica e il presidente di TUA avevano risposto che nulla sarebbe cambiato e che per i viaggiatori restavano garantite le stesse condizioni e la stessa fruibilità dei servizi.

Una bugia colossale!!!!!!!!!!!!

In aggiunta anche i servizi che collegano Teramo con l’Aquila saranno penalizzati – ricordiamo che su questa tratta si viaggia prevalentemente per ragioni di studio e di lavoro.

Segreteria Camera del lavoro di Teramo Filt Cgil Teramo

Giovanni Timoteo Domenico Fontana

Read Previous

Teramo, giovedì la presentazione di “Documenti inediti sull’Orto botanico e sulla Villa comunale”

Read Next

Sanità, Barbara Stella (M5S): governo regionale rimetta al centro benessere cittadini