Teramo, giovedì la presentazione di “Documenti inediti sull’Orto botanico e sulla Villa comunale”

TERAMO – Giovedì 30 gennaio alle ore 17.30, presso la Sala riunioni Archivio di Stato (Via C. Battisti. 55 – TE) si terrà la presentazione del libro “DOCUMENTI INEDITI SULL’ORTO BOTANICO E SULLA VILLA COMUNALE DI TERAMO”, dell’autrice Grazia Di Lisio.

“Documenti inediti sull’orto botanico e sulla villa comunale di Teramo” è il titolo del volume di Grazia Di Lisio, edito da Edizioni Mondo Nuovo, Pescara, che verrà presentato giovedì 30 gennaio, nella Sala riunioni dell’Archivio di Stato di Teramo, alle ore 17.30.

“L’autrice ha esaminato e trascritto i documenti più significativi, reperiti nei fondi archivistici, relativi al periodo dello stabilimento dell’Orto Botanico Sperimentale – spiega la direttrice dell’Archivio di Stato di Teramo, Dott.ssa Carmela Di Giovannantonio – Il lavoro di analisi dei contenuti porta alla luce i protagonisti, i tempi e i modelli culturali dello spazio temporale di riferimento. Al riguardo, viene evidenziata la fervida attività del Segretario perpetuo della Società economica teramana, Ignazio Rozzi, promotore del rinnovamento delle pratiche agricole mediante l’impiego di semi e piante selezionate all’interno dell’Orto Botanico.”

L’evento sarà aperto dai saluti della dott.ssa Carmela Di Giovannantonio (Direttore Archivio di Stato – Teramo) e dal dott. Enrico Faricelli (Editore). Seguiranno gli interventi del prof. Giacomo De Iuliis (“Note sulla famiglia Cerulli nel ‘700”) e del prof. Nicola Olivieri (“Dall’Orto botanico agrario- sperimentale alla Villa Comunale di Teramo: notazioni botaniche).

Nel corso della presentazione verrà proiettato un video delle foto contenute nel libro.

Grazia Di Lisio, nata a Cabras (OR.), vive a Teramo dal ‘78. Ha pubblicato libri di poesia, testi per il Teatro-Scuola, immagini, ritratti e poesia nel sito di Lieto colle e un saggio-studio con trascrizioni musicali di testi inediti sardi. Ha curato mostre di artisti abruzzesi ed ha elaborato performance interdisciplinari. Ha collaborato con A B C, Il Monitore e altre riviste. È presente online in Ossigeno nascente, in Sentire 42. Quasi sottili lampi è il settimo libro di poesia.

EDIZIONI MONDO NUOVO: CHI SIAMO

Le Edizioni Mondo Nuovo si interessano di nuove modalità del sentire spirituale e scientifico, con un’apertura verso le prospettive e gli scenari futuri del contesto sociale.

Leggere è un salto quantico in un universo prossimo: attraverso le parole ci immergiamo, per qualche ora, nella storia di qualcun altro.

L’impostazione grafica si apre alle nuove proposte artistiche italiane. Il dorso del libro è stato studiato appositamente per essere immediatamente trovato in libreria, la doppia colorazione rende giustizia agli occhi e al mondo.

I primi due libri vengono pubblicati sul finire dell’anno 2017.

Per la collana Babele esce la raccolta di racconti “neurofuturibili” La Mia MelaMarcia di Simone Di Plinio, giovane scienziato, ricercatore di neuroimaging presso l’Università “D’Annunzio”, musicista e scrittore.

Per la collana di poesia Liminaria diretta da Massimo Pamio e Barbara Giuliani esce Avrei dovuto amare di più di Tino Di Cicco, un testo mistico, che richiama la grande lezione di Rumi, Gibran, di Jabés, Tagore.

Nuove collane arricchiscono il catalogo della casa editrice. Con Nuova Babele escono Senza Veli. La vera storia della Monaca di Monza di Linda Ciano, rilettura della storia del celebre personaggio, con un’appendice che riporta gli atti del processo intentato a Maria Virginia de Leyva, Un principe in camera da letto di Roberto Luberti ispirato alla vita del principe Youssupov, personalità straordinaria e fuori di ogni schema, uno dei congiurati che assassinarono Rasputin, e U Clandistinu del noto fotoreporter Antonello Zappadu, saggio-verità sul mondo dei narcotrafficanti. Dello stesso autore è disponibile in tutte le librerie “Vi presento Berluscolandia” , un’accurata scelta delle oltre 80.000 immagini che in sei anni raccontano Villa Certosa, residenza sarda dell’ ex presidente del Consiglio.

Altra novità editoriale è la collana Salute e Benessere, diretta dalla Dott.ssa Marilisa Laudadio (Farmacista, Nutrizionista, diplomata in Omeopatia ed Omotossicologia) con il libro Come vincere il diabete in maniera naturale, già alla terza ristampa in pochi mesi.

Nel 2018 nasce la collana Pigmalione – arte e altre seduzioni. Il primo libro pubblicato è Filippo de Pisis. Diario 1931-’32. Il testo inedito, riprodotto, trascritto e analizzato dalla storica dell’arte Chiara Strozzieri, racconta un felicissimo momento, sia dal punto di vista personale che professionale dell’artista ferrarese.

La collana Rizomantica è rivolta espressamente ai luoghi e sui suoi scrittori. Il primo libro viene dedicato a Giuseppe Rosato, uno dei maggiori poeti italiani viventi, e alla sua Lanciano, cittadina vivace dove è ancora possibile rinvenire le ultime vestigia di una spontanea sincera manifestazione di generosa, loquace umanità.

Read Previous

Approvata legge per l’estinzione della fondazione Ciapi

Read Next

Trasporto pubblico e collegamento Teramo – L’Aquila: per la Cgil il “pacco doppio” di Regione e TUA