Ancarano, la replica di Cardinale al Sindaco Panichi: cantiere su SP 1 è stato aperto prima di Natale. Per altre esigenze verifichiamo le priorità

TERAMO – Gli uffici tecnici dell’Ente provvederanno a compiere un sopralluogo nel territorio di Ancarano per una puntuale verifica delle segnalazioni trasmesse dal sindaco di Ancarano, Pietrangelo Panichi.

“Il cantiere che riguarda anche il territorio di Ancarano e segnatamente un intervento sulla provinciale uno per circa duecentomila euro è stato aperto a ridosso del Natale – specifica il consigliere delegato alla viabilità, Lanfranco Cardinale – i lavori riprenderanno quando le temperature torneranno ad essere più miti altrimenti l’ottimale posa in opera dell’asfalto viene vanificata. Se il sopralluogo congiunto verificherà che ci sono altre emergenze che inficiano la sicurezza cercheremo di intervenire con le somme a disposizione sul bilancio corrente per la manutenzione ordinaria. In questo anno di lavoro siamo sempre stati pronti all’ascolto con tutti e certamente con i Sindaci, portatori di interesse della comunità.

Ma la diffida mi pare la formula meno adatta per dialogare: è evidente, e noi lo ribadiamo sempre, che anni di insufficienti investimenti sulla manutenzione ordinaria e straordinaria hanno determinato un ammaloramento senza precedenti della rete viaria. Nonostante i numerosi cantieri aperti, gli interventi sono ancora insufficienti. Ma questo è un discorso che vale per tutti i Comuni della Provincia, tutti potrebbero fare una lista della spesa ma questo non moltiplica le risorse a nostra disposizione”.

Read Previous

Sanità, Barbara Stella (M5S): governo regionale rimetta al centro benessere cittadini

Read Next

Teramo, giovedì  all’Ipogeo nuovo incontro del ciclo  “La Pinacoteca si racconta”