TERAMO, PRESENTATA LA PRIMA EDIZIONE DEL PRESEPE VIVENTE ORGANIZZATO DALLA PROTEZIONE CIVILE GRAN SASSO

TERAMO – Scene di vita quotidiana, antichi mestieri, abiti d’epoca e la suggestiva Natività: a Protezione Civile Gran Sasso Teramo regala alla città la possibilità di rivivere l’atmosfera dell’antica Betlemme.
Cento i figuranti all’interno del suggestivo scenario della villa Comunale Stefano Bandini di Teramo accompagnati da luci soffuse, canti in sottofondo e le varie rappresentazioni dei mestieri dell’epoca.
La manifestazione rappresenta una perfetta sintesi tra tradizione e fede ma anche l’occasione per i molti visitatori di conoscere la ricchezza storica, naturalistica e culturale della nostra città.
Si parte Sabato 5 Gennaio dalle ore 17:00 alle 20:30 in compagnia del Vescovo della diocesi Teramo- Atri Mons. Lorenzo Leuzzi che “aprirà” le porte della villa Comunale facendo visita alle varie scene. Si replica Domenica 6 Gennaio dalle ore 17.30 alle 20.30.
L’evento è gratuito e senza scopo di lucro.
La manifestazione è organizzata dalla Protezione Civile Gran Sasso Teramo con il Patrocinio del Comune di Teramo che ha concesso l’utilizzo gratuito della villa Comunale.
Grandissimo è stato l’impegno di molti cittadini Teramani e di alcune imprese locali che hanno preso a cuore l’iniziativa.

 

Read Previous

BILANCIO, FEBBO E SOSPIRI: UN DOCUMENTO SENZA STRATEGIA E VISIONE DI SVILUPPO

Read Next

FOTO | ATTI VANDALICI, ECCO I DUE CHE HANNO TRAFUGATO L’ALBERO DI CORSO SAN GIORGIO