VIDEO | RITROVATO A TERRABIANCA DI TORTORETO IL CADAVERE DI DANIELE TADDEI: ERA SCOMPARSO DA SANT’OMERO NEL 2014

TORTORETO – Rinvenuto a Tortoreto il cadavere, oramai ridotto ad uno scheletro, di Daniele Taddei. L’auto, una Nissan Micra conn targa CW238JG, è stata trovata in un fitto canneto in località Terrabianca. Il ritrovamento poco dopo le ore 17:00. Sul posto i Vigili del Fuoco che, per aprirsi un varco nel fossato, hanno dovuto lavorare due ore con le motoseghe. Il rinvenimento è stato di un poliziotto con la passione per la caccia, che si trovava lì per caso con i suoi due cani. Sono stati i due animali a fiutare la traccia. All’interno dell’auto, completamente avvolta dalle canne altissime, i resti del cadavere, oramai ridotto a sole ossa, di quelle che si presume siano di Daniele Taddei. Secondo una prima ricostruzione il ragazzo potrebbe essere finito fuori strada, gli airbag infatti sono stati ritrovati aperti: potrebbe essere morto sul colpo, ma sarà la ricognizione cadaverica a stabilirlo. Sul posto anche l’anatomopatologo Giuseppe Sciarra, i Carabinieri della Compagnia di Alba Adriatica e il Sostituto Procuratore di turno Enrica Medori. I Vigili del Fuoco hanno proceduto al recupero dell’autovettura mediante l’impiego di un’autogru. Auto che poi è stata trasportata all’interno del deposito giudiziario di Alba Adriatica.

Il ragazzo, all’epoca 28enne, scomparve nel nulla da Sant’Omero il 1 agosto del 2014. Di lui, nonostante le ricerche sul posto e nei dintorni, non si era mai avuto alcuna traccia. L’inchiesta sulla sua scomparsa era stata anche archiviata dalla Procura di Teramo, con grande disappunto e dispiacere dei familiari che mai avevano perso le speranze di ritrovarlo, e con diversi appelli lanciati anche tramite la trasmissione “Chi l’ha Visto?“.

VIDEO DEL RITROVAMENTO DI DANIELE TADDEI

 

 

 

Read Previous

FOTO | XXIII PRESEPE VIVENTE A GIULIANOVA. INCANTO E SUGGESTIONE NEGLI OCCHI DEGLI OLTRE 3000 VISITATORI

Read Next

L’OIPA SI APPELLA ANCHE ALLE FORZE DELL’ORDINE CONTRO I BOTTI DI CAPODANNO